Dormire in un bubble hotel a due passi da Matera


Sapete che quando c’è qualcosa di figo ed innovativo da fare, sono sempre in prima fila. Così quando mi sono trovato nella città dei Sassi, dopo aver respirato a pieni polmoni la bellezza della città, un vero gioiellino, ho avuto la possibilità di vivere un’esperienza altrettanto incredibile: volevo dormire in un bubble hotel a Matera. Ma partiamo dall’inizio…

Cosa fare a Matera?

  1. Come primissima cosa, innamoratevi dei Sassi di Matera: l’antichissimo insediamento abitativo costruito nella roccia è stato dichiarato dall’Unesco “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”. Il particolare intreccio di grotte adibite ad abitazioni, vicoli tortuosi, chiese rupestri, terrazzamenti, giardini, cunicoli sotterranei fa dei Sassi uno spettacolare esempio di complesso architettonico perfettamente adattato al contesto naturale, da vedere almeno 1 volta nella vita. Quest’enorme scultura testimonia sin dal più lontano passato Paleolitico il modo di abitare le caverne, accanto alle quali sono sorte, dal medioevo in poi, abitazioni più moderne costruite fuori terra.
  2. Un giro per Matera in risciò: girate questo gioiellino di città pedalando allegramente e facendo tappa nei luoghi più belli per scattare ricordi fotografici indimenticabili. Potete scegliere se muovervi in autonomia o prendere parte ad un tour organizzato con Matera Bike Tour.
  3. Le perle di Matera: non perdetevi la Cattedrale, le Chiese rupestri, la Casa-Grotta, il Palombaro Lungo ed una foto sui terrazzi panoramici che si affacciano sui Sassi. A pochi chilometri da Matera trovate anche la Cripta del Peccato Originale e il Parco della Murgia Materana.

Atmosfera Bubble Glamping: la tua bolla vicino Matera

Dopo essermi perso per i vicoli di Matera mi sono rimesso in viaggio direzione Satriano di Lucania. Poco più di 100 chilometri mi separavano da una delle esperienze più belle della mia vita: dormire in una bolla trasparente in mezzo alla natura, un vero e proprio glamping da sogno.

Te lo racconto su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DANIEL MAZZA ✌ (@mondoaeroporto) in data:

Dormire in una Bubble Hotel vicino Matera

Arrivare qui dopo aver passeggiato in un bellissimo percorso in mezzo alla natura è davvero stupefacente. Privacy assoluta, ed un’area privata esterna dotata di tavolo e sedie per poter gustare in totale relax la colazione o l’aperitivo. È presente anche una vasca idromassaggio riscaldata e già non vedo l’ora di buttarmici dentro.

Non desidero altro che scoprire la mia bubble dall’interno e Chiara, la gentilissima proprietaria, mi spiega come accedervi e tutte le funzionalità interne. Le pareti della Bubble possono resistere a tutti i tipi di temperatura esterna, riscaldate e dotate di ogni comfort all’interno. L’arredamento aggiunge una nota glamour all’esperienza naturalistica, con arredi di design contemporaneo abbinati ad elementi di recupero provenienti dalla vecchia masseria di famiglia. Ogni camera è dotata di frigobar e macchina del caffè a sistema Nespresso.

Il bagno privato, a un passo dalla Bubble Room, è realizzato con la massima attenzione al comfort, come ad esempio la doccia extralarge, mentre di fronte alla Bubble troviamo un materassone gigante dove poterci rilassare in attesa del tramonto.

La zona esterna poi, dopo il tramonto, viene illuminata da delle lucine decorative che rendono la cena a lume di candela un’esperienza super romantica. D’estate poi si possono ammirare le lucciole, che non vedevo da una vita. Emozionante.

Ti racconto la mia esperienza in un video su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DANIEL MAZZA ✌ (@mondoaeroporto) in data:


La notte poi, coricarsi con il luccichìo delle stelle sopra la tua testa è qualcosa che non si può davvero spiegare.

La colazione viene servita direttamente nella bubble room, utilizzando materie prime e prodotti locali. È bellissimo anche il design del cestino stile picnic nel quale arriva il tutto.

Essere circondati dalla natura e poterla osservare grazie alla sua trasparenza è un’esperienza irripetibile.

Scopri come prenotare Atmosfera Bubble Glamping


Cosa fare a Satriano di Lucania

Atmosfera Bubble Glamping, come detto, si trova a Satriano di Lucania e apre il check-in agli ospiti dalle 17. Come consigliatomi da Chiara nei giorni precedenti al mio arrivo, ho avuto la possibilità di sfruttare la mattinata ed il primo pomeriggio con delle attività fighissime che si possono fare qui nei dintorni: il torrentismo e il ponte tibetano, prima di un bel pranzo lucano ed una passeggiata nel borgo di Satriano, famoso per i suoi murales.

Per queste attività mi sono affidato a Ivy Tour, dei ragazzi super che mi hanno fatto divertire un sacco, con un pizzico di adrenalina che ha reso il tutto ancora più speciale. Loro sono ferratissimi sui trekking in Basilicata, weekend digital detox in tenda, percosi coast to coast, e-bike, torrentismo, vie ferrate e altre mille esperienze nella natura.

  • Torrentismo

Ci prepariamo per una bella passeggiata nel percorso dentro il letto del fiume. Si procede camminando nell’acqua tra pozze, salti, cascate e piccole rapide. Lo scenario è incantevole. I raggi del sole non arrivano qui sotto. La poca luce insieme all’umidità e alla grande presenza di acqua hanno reso il verde onnipresente. Il suono dell’acqua che sbatte sulle rocce ci mette in contatto con la parte più selvaggia del nostro spirito. Ammirazione e adrenalina si alternano passo dopo passo. Un’esperienza da fare assolutamente e adatta a tutti!

  • Ponte Tibetano

Dopo il river walking mi sono concesso una passeggiata sospeso a 100 metri d’altezza. Mi trovo sul Ponte alla Luna. Attraverso una campata unica di ben 300 metri e sospesi nel vuoto a 102 metri di altezza dal torrente sottostante, deambulando letteralmente in aria si arriva al rudere del castello che domina il villaggio da un suggestivo punto panoramico.
L’arrivo è una terrazza affacciata sul ponte, una sky-walk in vetro, che invita a riprendere fiato realizzando il percorso affrontato.

  • Satriano, il Borgo dei murales

Finalmente un pochino di relax! Il borgo conta circa 2.400 abitanti e sono presenti più di 400 dipinti murali, in aumento ogni anno. Per la sua ricchezza artistica il comune fa parte dei Borghi autentici d’Italia. Artisti più o meno famosi hanno trasformato le facciate delle case in uno spettacolo di immagini a colori, lanciando numerosi messaggi: si va dal culto religioso alla memoria storica, senza tralasciare anche i messaggi di impegno e valore. Un giretto qui, ne vale assolutamente la pena!

Ti racconto la mia giornata adrenalinica in un video

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DANIEL MAZZA ✌ (@mondoaeroporto) in data:


Possono interessarti questi articoli?

Bubble Hotel: dove dormire in una bolla in Italia

Dormire in un trullo in Puglia: ecco quelli consigliati

Dormire in una botte di vino: dove farlo in Italia

In Piemonte si può dormire in sfere trasparenti in mezzo alla natura