|

San Valentino 2018, nel cuore della Basilicata una destinazione romantica per pochi eletti

Un viaggio che può ribaltare completamente il nostro concetto di romanticismo. Quando si pensa a dove trascorrere San Valentino, solitamente, vengono in mente le classiche città legate all’amore. Parigi, Venezia, Praga sono delle mete obbligate. Ma anche un po’ scontate. In questo 2018, inoltre, il 14 febbraio cade di mercoledì, proprio in mezzo alla settimana. Gli impegni di lavoro, di università e di scuola – con ogni probabilità – non ci permetteranno grandi trasferte. Non per questo, però, dobbiamo rinunciare a vivere un’esperienza indimenticabile.

SAN VALENTINO 2018, LA SORPRESA IN BASILICATA

Sono in pochi a saperlo, ma nella sorprendente Basilicata (sempre più in cima alle classifiche del turismo di qualità) c’è un piccolo paese che il 14 febbraio si trasforma nella culla dell’amore. Si tratta di Abriola, a 27 chilometri da Potenza: un comune di 1500 abitanti, incastonato tra le montagne lucane, che si anima e si veste di nuovo proprio nel giorno di San Valentino. Che qui non è soltanto una festa mainstream dove trionfa il consumismo sfrenato: San Valentino, infatti, è il patrono del paese (il 30% degli abitanti porta il suo nome) ed è protagonista di un culto antico e suggestivo.

SAN VALENTINO 2018, LA TRADIZIONE DI ABRIOLA

Abriola

In mezzo a un’atmosfera davvero unica, tra i vicoli di un borgo rivestito di pietra, si accendono i fucanoj, dei piccoli falò che illuminano le strade e che fanno da sfondo a una serie di manifestazioni che, nel corso degli anni, sono diventate sempre più al passo con i tempi. I protagonisti della festa sono, com’è ovvio, gli innamorati di ogni stagione: Abriola prevede, ad esempio, un programma che prende in considerazione le coppie che, nel corso dell’anno, celebrano un anniversario importante (25 o 50 anni di matrimonio), ma anche quelle più giovani.

Contest di baci e di abbracci, spazi social con dirette radiofoniche, degustazioni di cioccolato e di prodotti tipici della tradizione enogastronomica lucana, convegni e presentazioni di libri hanno sempre caratterizzato non soltanto il giorno di San Valentino, ma anche la settimana che lo precede. Il tutto accarezzato da una frizzante aria di montagna, magari dalla neve che – da queste parti – rende speciale l’inverno.

SAN VALENTINO 2018, COSA VEDERE AD ABRIOLA

Abriola, infatti, è anche in posizione strategica rispetto a uno degli impianti sciistici più importanti della Basilicata – quello del comprensorio Sellata-Pierfaone -, ha il vantaggio (come si diceva) di essere a poca distanza dal capoluogo di regione (punto di riferimento per chi arriva da fuori) e di rappresentare una vera e propria finestra che si affaccia sugli strepitosi paesaggi Parco Nazionale dell’Appennino lucano.

Il paese, nelle sue pietre, nei volti sereni di abitanti accoglienti, nelle mani sapienti dei suoi artigiani, è un piccolo gioiello da scoprire, una nicchia per intenditori, una meta per chi vuole perdersi nell’evasione spendendo cifre contenute. E che sboccia – intimo e romantico – nel freddo di San Valentino, nel cuore degli innamorati.