A quanto pare è Queen mania: tutti si sono riscoperti fan di Freddie Mercury della sua band.

I Queen sono una di quelle band intramontabili. In qualche modo ritornano sempre: che sia un film pluripremiato, che sia una canzone, che sia un ritmo familiare, ma la loro influenza è inarrestabile.

Oggi voglio portarvi in un lungo viaggio alla scoperta dei luoghi chiave dove potrete respirare un’aria magica.

I luoghi di Freddie Mercury e dei Queen

Tanzania, Zanzibar, Stone Town: qui il frontman dei Queen è nato. Al tempo si chiamava Farrokh Bulsara e viveva in una palazzina in cui si intravedeva il mare. Qui ha trascorso alcuni anni della sua vita.


India, Mumbay
(all’epoca Bombay): il primo grande cambiamento nella vita del piccolo Farrokh. Un trasloco che lo segnerà per sempre: dall’Africa all’Asia. Qui frequenta la St.Peter’s School, luogo che lo formerà e che farà uscire la sua parte più estroversa.


Inghilterra, Londra
: nuovo trasferimento per la famiglia Bulsara, forse quello che segnerà di più la vita di Freddie (ormai divenuto maggiorenne aveva cambiato il nome). La prima casa inglese che potrete vedere è quella di 22 Gladstone Avenue, a Feltham, quartiere periferico di Londra, non lontano dall’aeroporto di Heathrow dove Mercury lavorerà per un periodo. Crescendo il giovane Freddie ha cominciato a frequentare i quartieri belli della capitale inglese, soprattutto Kensington (oggi zona molto elegante della città), casa di artisti e musicisti squattrinati in cerca di gloria. Talmente amava questo luogo che fece costruire una villa gigantesca e sfarzosa, la Garden Lodge Mansion (1, Logan Place).

Quali sono gli altri luoghi iconici della band?

Durante i tour i Queen toccarono tantissimi paesi e città: Montreal, Tokyo, Budapest. Di particolare rilevanza il Giappone, stato tanto amato dal frontman. Freddie e la sua band passarono persino in Italia: Sanremo (durante il festival, ma forse è meglio non ricordare questo episodio dato che fecero cantare Mercury in playback e lui fece fare una figura pessima al festival in sé) e Milano per un concerto che fece ballare nel 1984 l’intero Palazzetto dello Sport.

Viaggio nel mondo nei luoghi di Freddie Mercury e dei Queen

Festival di Sanremo 1984

Altri luoghi memorabili sono stati: la Spagna (ricordate il singolo “Barcelona”?) e la città di Ibiza dove amava far feste (che ancora adesso organizzano in suo onore nel mese di Settembre). Imperdibile una gita in Svizzera, per la precisione a Montreux dove l’uomo trascorse gli ultimi anni della sua malattia che lo stroncò nel 1991. Se siete veri appassionati cercate Place du Marché, qui c’è una statua imponente nella posizione classica di Mercury. Se fate una gita in battello sul Lago Lemano, fatevi indicare la dimora del cantante, un palazzo giallo con vista lago. Inoltre potrete chiedere della Duck House di Clarens, una villa sull’acqua senza un proprietario (al momento).

Montreux, Svizzera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here