|

Litigano in aereo per un sedile reclinato: passeggero multato di 400 $

Un volo Virgin Australia da Wellington a Brisbane, un passeggero che si rifiuta di reclinare il sedile e l’altro che perde la pazienza, venendo poi multato di ben 400 dollari.

Seats1

Succedeva la scorso Novembre ma la notizia viene resa pubblica solo in questi giorni.

Il protagonista è il passeggero neozelandese Shane Mathew Diedrichs che dopo aver chiesto al passeggero di fronte a lui, di riporre lo schienale in posizione verticale, si è visto rispondere un “no” secco. “Non mi ha sorpreso la sua risposta, ma la maleducazione degli altri passeggeri di fronte alla mia richiesta, davvero inconcepibile” dice Shane.

Da lì in poi si dice che Shane abbia iniziato ad agitarsi e a perdere la pazienza, battendo pugni e calci sul sedile del passeggero che si era rifiutato di riposizionare il sedile.

“Non sono una persona violenta” si giustifica, ma nonostante questo la Corte di Brisbane lo ha condannato al pagamento di una multa per 400 dollari americani (600 dollari australiani) per comportamenti offensivi e cattiva condotta, evitando così guai ulteriori per aggressione. “Le emozioni devono essere tenute sotto controllo quando ci si trova in spazi limitati come quelli che troviamo in un aereo” ha spiegato il Magistrato Bronwyn Spinger.

[sc:adsense]