|

Le foto degli 8 aeroporti più pericolosi al mondo

Il decollo e l’atterraggio sono sempre la parte più delicata di un volo per un aeromobile.

Se prendiamo in considerazione le condizioni oggettive che possono turbare queste due manovre, il rischio cresce. Nonostante montagne e ripide scogliere, spiagge e strade trafficate, nulla sembra impaurire i piloti.

Beh, assicuratevi di aver allacciato bene le cinture di sicurezza perché ora andremo a scoprire gli 8 aeroporti più pericolosi al mondo!

 

1. Princess Juliana Airport (Saint Martin)

La pista è situata a pochissimi mentri dalla spiaggia di Maho, tra turisti curiosi, impegnati a scattare qualche foto tra un tuffo e un po’ di solleone. Nonostante tutto, non è mai successo nulla di grave, anche se i gas di scarico degli aerei risulta particolarmente nocivo per i “bagnanti” che aspettano l’arrivo degli aeromobili con il naso all’insù.

Princess Juliana Airport, Saint Martin

Princess Juliana Airport

 

2. Juancho Yrausquin Airport (Saba Island, Caraibi)

Circondata da ripide scogliere la pista è lunga soltanto 400 metri e finisce con un pendìo che porta dritti nell’Oceano. Guai a sbagliare l’atterraggio!

Juancho E. Yrausquin Airport, Saba Island, Caribbea

Juancho E. Yrausquin Airport


3. Courchevel Airport (Francia)

La città di Courchevel è situata nelle Alpi Francesi ed è una delle più famose località sciistiche al mondo. L’aeroporto si trova in montagna ed è famoso non solo per essere molto pericoloso, ma per il fatto che è stato il protagonista  nel film «Tommorow never dies» di James Bond dove Pierce Brosnan pilota un aereo e lo fa atterrare con successo. La pista è molto stretta ed è utilizzata principalmente da piccoli aerei o elicotteri charter, ed è per questo che richiede piloti ben addestrati.

Courchevel Airport, France

Courchevel Airport

 

4. Gustaf III Airport (St. Bartolomeo, Caraibi)

La piccola pista dell’aeroporto Gustavo III , sull’isola di San Bartolomeo, conclude direttamente nel mare! Questo spazio viene utilizzato solo da piccoli aerei con una capienza di 20 persone, per lo più per collegamento con le isole vicine. La pista è troppo stretta, per cui gli aerei rischiano di sfiorare le montagne adiacenti oppure “arrivare lunghi” e di fare un bagnetto nell’Oceano!

Gustaf III Airport, St. Barthelemy, Caribbean

Gustaf III Airport

 

5. Gibraltar Airport (Gibilterra)

E’ il quinto aeroporto più pericoloso al mondo ma anche uno dei più famosi. La pista attraversa le strade della città, in particolare la Winston Churchill Avenue, che delimita praticamente il confine con la Spagna. Il traffico è regolato da un semaforo ed un passaggio a livello, che si abbassa ad ogni decollo.

(per saperne di più, leggi qui)

[sc:adsense]


Gibraltar Airport

Gibraltar Airport


6. Barra International Airport (Barra)

E’ l’unico aeroporto al mondo che al posto della pista ha… una spiaggia! Al Barra Airport, anche i decolli e gli atterraggi  presso sono in spiaggia. E il paradosso non finisce qui. Quando la marea inonda la pista di atterraggio, di notte molte vetture vengono ad aiutare il pilota con le loro luci! 

(per saperne di più, leggi qui)

Barra International Airport

Barra International Airport

 

7. Lukla Airport (Nepal)

Montagne da un lato e una scogliera dall’altro. Questo è il quadro che si incontra quando ci si prepara ad atterrare all’aeroporto di Lukla, nel Nepal orientale. La pista si trova ad un’altitudine di 2.900 metri sopra il livello del mare ed è particolarmente popolare tra gli alpinisti, che la usano come punto di partenza per la salita verso l’Everest.

Lukla Airport, Nepal

Lukla Airport


8. Madeira Airport (Madeira)

L’aeroporto di Madeira si trova vicino alla città di Funchal e serve voli nazionali e internazionali. La pista era molto stretta ed ha creato molti problemi durante decolli e atterraggi di aerei negli anni scorsi, tanto che nel 1977 questo aeroporto è balzato alle cronache per un tragico incidente. Fu allora che le autorità cittadine decisero di ampliare la pista dirigendosi verso la spiaggia, dato che dall’altra parte non vi era altro che ripide scogliere. L’aeroporto è stato quindi ricostruito e la pista allungata, grazie all’ausilio di enormi pilastri che la sorreggono direttamente dalla spiaggia.

Madeira Airport

Madeira Airport

 

[via]