|

Le armi più assurde sequestrate negli aeroporti americani finiscono su Instagram

Nell’era dei social network non poteva mancare un’innovazione del genere. La TSA (Transportation Security Administration) ha condiviso sul proprio account Instagram le armi più pericolose sequestrate negli aeroporti americani, ma anche le più “strane e curiose”.

Nell’anno 2013 il numero di armi sequestrate nei bagagli dei passeggeri che hanno attraversato gli aeroporti statunitensi sono aumentate del 20 per cento rispetto all’anno precedente e in questo articolo del Gennaio 2014 ne parliamo con più cura.

[sc:adsense]

 

Un nuovo record al quale va ad aggiungersi quello del 4 Giugno scorso: in un solo giorno sono state bloccate 18 armi da fuoco, pronte ad essere portate a bordo.

[sc:adsense]

[sc:adsense]