L’aeroporto di Vilnius diventa un cinema all’aperto


Lituania e coronavirus

In Lituana sembra di essere tornati alla normalità: i contagi da corona virus sono stati 1400 e i decessi cinquanta. Il lockdown è stato esteso per sicurezza fino all’11 Maggio, ma nel mentre a Vilnius hanno riaperto musei, librerie e caffetterie all’aperto. Vista l’emergenza il sindaco della capitale ha concesso gratuitamente lo spazio all’esterno ai locali pubblici. Una mossa di cuore e per niente scontata: quest’anno l’occupazione del suolo pubblico, necessario per proseguire le attività garantendo i due metri di distanza fra un tavolo e l’altro, non si paga.

In questo modo i tavolini dei locali riempiono le piazze di nuovo popolate e le persone si incontrano nei bar e chiacchierano all’aperto, sorseggiando un drink, come se nulla fosse successo. Si respira finalmente un’aria nuova, ma anche un pochino retrò, grazie anche ad un’intuizione degli organizzatori del Vilnius International Film Festival.

Aeroporto diventa cinema drive-in

Visti voli bloccati in tutto il mondo per la pandemia, un cinema drive-in è stato aperto nell’ormai deserto deserto di Vilnius. Ottima l’idea di sfruttare questo periodo di inattività come un’opportunità per proiettare film mentre i cinema sono chiusi a causa della quarantena nazionale.

Recarsi in aeroporto in questi giorni non sarà così emozionante come quando si è pronti a partire per le vacanze, ma siamo sicuri che sarà comunque “un’esperienza di viaggio” leggermente diversa, grazie ad un grande schermo all’aperto.

“Vogliamo creare un’esperienza unica. Uscire su un piazzale aeroportuale, che di solito è possibile accedere solo dopo il check-in, è un’esperienza entusiasmante “

 

 

Ogni settimana, il programma cinematografico porterà il pubblico in un altro continente: Europa, Asia, Nord e Sud America.

Le proiezioni ospiteranno fino a 220 auto e i film verranno proiettati su uno schermo delle dimensioni di un edificio di cinque piani, con il sistema audio collegato tramite radio alle auto, proprio come nei tradizionali teatri drive-in.

Teoricamente da metà maggio riprenderanno i primi voli da e per la Lituania ma visto che il traffico aereo sarà largamente limitato, secondo gli organizzatori, il cinema drive-in e le normali operazioni dell’aeroporto non dovrebbero interferire tra loro, lasciando così vivere l’aeroporto di Vilnius come un vero e proprio cinema all’aperto.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here