In questa fase di emergenza sanitaria gli istituti di cultura, seppur chiusi, offrono il proprio supporto alla comunità lanciando iniziative davvero speciali. Le Biblioteche Civiche Torinesi hanno deciso di aprire virtualmente e rendere disponibili i preziosi volumi contenuti sui loro scaffali ai torinesi.

“In questa situazione eccezionale – spiega l’assessora alla Cultura Francesca Leon – le Biblioteche civiche torinesi rafforzano la propria presenza online, aprendo i propri servizi a tutti i torinesi”.

Le biblioteche torinesi metteranno a disposizione degli utenti ebook gratis, ma anche video, più di 1000 audiolibri, circa 7000 fra giornali e riviste, italiani e stranieri (compresi i principali quotidiani nazionali) e oltre 120.000 dischi da ascoltare in streaming, per poter passare la quarantena immersi nella cultura.


Come funziona il prestito virtuale delle Biblioteche Civiche Torinesi?

I lettori torinesi potranno usufruirne del nuovo servizio semplicemente compilando un modulo, disponibile a questo link, per la pre-iscrizione online. Sarà sufficiente seguire le indicazioni fornite nella pagina e si potranno scegliere fino a tre ebook al mese da leggere tramite tablet, smartphone o altre piattaforme e-reader.

I cittadini, residenti o domiciliati a Torino, potranno avere accesso libero alla biblioteca digitale per 40 giorni. Se poi vorranno continuare a usare il servizio, dovranno recarsi in biblioteca per rendere l’iscrizione definitiva.

Buona lettura!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here