Incendio distrugge parte del celebre molo di San Francisco


Nella notte un incendio un centinaio di pompieri hanno lavorato a lungo per domare l’incendio che ha colpito uno dei Pier di Fisherman’s Wharf, quartiere simbolo della città di San Francisco.

Le prime fiamme sono state segnalate intorno alle 4 del mattino e la situazione si è evoluta rapidamente, con l’aumentare dei focolai, da uno a quattro: le fiamme dell’incendio si sono alzate per una decina di metri, mentre ondate di fumo nero hanno avvolto il lungomare.

Il fuoco è stato subito contenuto in un’area del molo e i muri del magazzino dal quale è divampato l’incendio, sono crollati.

Sono intervenuti 150 vigili del fuoco con 50 camion e altre attrezzature, e i pochi presenti, come i lavoratori nella ristorazione o nell’industria del pesce, sono stati evacuati.

Fortunatamente non si segnalano vittime, grazie al fatto che a San Francisco, come in gran parte della California, vige ancora il “lockdown”, ossia l’obbligo di rimanere in casa per limitare la diffusione dell’epidemia di coronavirus e visto anche l’orario dell’incidente, poco prima dell’alba.


Colpito il Pier da dove partivano i tour per Alcatraz

Il molo colpito è il 45, a poca distanza da quello reso famoso dalla colonia di leoni marini (Pier 39). Anche qui però troviamo un’area ricca di attrazioni e decine di chioschi dove gustare le zuppe di granchi tipiche della città. Proprio dal Pier 45 partono le celebri escursioni per visitare Alcatraz.

La maggior parte delle attrazioni turistiche però non ha subito danni: è intatta la nave SS Jeremiah O’Brien, una delle pochissime imbarcazioni della seconda guerra mondiale ancora esistenti, che oggi è stata trasformata in un museo. Salvo anche il Musée Mécanique, con i suoi storici giochi arcade. Le prime notizie indicano ingenti danni per gli uffici della Red and White Fleet, una società di tour della Baia.


Leggi anche:

In auto da San Francisco a Los Angeles: consigli per un viaggio da sogno

California: storia di un viaggio da San Francisco a Los Angeles

San Francisco: le 20 cose che devi vedere assolutamente

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here