|

I ristoranti più costosi al mondo

Dai ristoranti subacquei a quelli dove servono di quantità caviale rarissimo, a quelli dove il menu di degustazione giapponese costa $ 600 a testa. Questi sono i ristoranti più costosi al mondo. Posti che le vostre papille gustative e il vostro libretto degli assegni non dimenticheranno facilmente.

SUBLIMOTION

Ibiza, Spain

Il ristorante ha 12 posti e si trova presso la nuova struttura dell’ Hard Rock Hotel, aprirà il 18 maggio e addebiterà ben $ 2078 (ovvero 1506 €) a testa per la sua cena di 20 portate. Lo Chef stellato Paco Roncero non ha ancora rivelato il suo menù, ma immaginiamo che la sua esperienza ultra-sensoriale si sposerà con cibo, arte e tecnologia.

ALAIN DUCASSE AT THE DORCHESTER

London

Attualmente guidato dallo chef executive Jocelyn Herland, il ristorante francese è addirittura quotato con un ottimo 3 stelle Michelin. Un menù degustazione stagionale di sette portate, che attualmente include uno scottato di foie gras d’anatra in coppia con pasta fresca alle erbe e spugnole, costa circa $ 301 (217 euro) a persona per la cena, considerata ancora come fascia “economica”. Ovviamente senza contare il vino abbinato.

ITHAA UNDERSEA RESTAURANT

The Maldives

Questo location in vetro è situata a più di 16 metri sotto il livello del mare nell’Oceano Indiano. Una vista fish-eye non è l’unica cosa impressionante in questo ambiente subacqueo: le i portate, una cena in stile europeo vi costerà circa 300 euro a testa e spazierete dal carpaccio di aragosta al caviale e al manzo black Angus.

RESTAURANT LE MEURICE

Paris

Un’altra delle proprietà di Alain Ducasse è questa sala da pranzo stile Versailles, arredata in maniera che trasuda opulenza, grazie anche agli specchi antichi e ai lampadari di cristallo. Le cinque portate presenti nel menu vi costeranno 380 € e assaggerete tre specialità (come la faraona con tortino di tartufo o il vitello con scorzonera), più una selezione di formaggi e dessert.

MAISON PIC

Valence, France

La Chef Anne-Sophie Pic detiene il primato di essere una delle sei donne chef al mondo “marchiata” da una cucina 3 stelle Michelin e la sua inventiva ha portato ad un “Menu Essential” di nove portate che può raggiungere il costo di $ 442 (€ 320). Un viaggio culinario che per gli amanti della buona cucina ma soprattutto del portafoglio a fisarmonica.

MASA

New York City

Il ristorante prende il nome dallo Chef e proprietario Masa Takayama e la particolarità di questo posto è il sapore essenziale di ogni ingrediente. I piatti del menu degustazione  arrivano a 450 dollari e possono presentarsi forse un po’ troppo semplici alla vista, ma la mancanza di “svolazzi folli” fa parte del fascino, soprattutto quando si tratta di servire dei frutti di mare esotici.

PER SE

New York City

Con i suoi 310 dollari a persona, questo tempio dell’alta cucina è un’altra location che non bisognerebbe disdegnare. Chi ci è stato spiega che la visita ne vale assolutamente sia la pena, che la fatica, che il costo. La ricetta di  Thomas Keller è nascosta in una successione di otto piatti impeccabili in cui nessun ingrediente si ripete.

ARAGAWA

Tokyo

 

Questo luogo attira gli amanti della carne e del lusso da tutto il mondo. Il conto può variare dai 284 dollari (200 euro) a 341 dollari (250 euro) se stai ordinando dal menù fisso.

KITCHO

Kyoto, Japan

La cucina Kaiseki designa nella gastronomia giapponese una forma di pasto tradizionale che include tante piccole portate e di questo Kitcho ne è il maestro, tant’è che rimane il ristorante più costoso di questo elenco con ben 600 dollari a persona. Alla terza generazione di chef, Kunio Tokuoka prepara una elegante serie di portate condite da ingredienti locali, come l’hamo (anguilla giapponese) e Ayu (sweetfish), che gli ospiti assaporano nella propria stanza privara con tatami.