|

Fotografare l’Aurora Boreale in Lapponia: la magia di un viaggio fotografico

Vi siete mai imbattuti in quelle splendide immagini di paesaggi notturni innevati dove tra le stelle del cielo si vedono bande di luce verde, viola, blu, o rossa? Vi siete mai chiesti cosa fosse quel fenomeno, se quelle immagini fossero reali, e cosa si dovesse fare per assistere a uno spettacolo simile? Avete mai pensato “mi piacerebbe scattare una foto così”?

Parliamo ovviamente di Aurora Boreale, lo spettacolare fenomeno atmosferico visibile durante le notti stellate nelle terre a cavallo dei Circoli Polari.

Stefano Tiozzo è un fotografo/videomaker torinese che ha fatto di questa meraviglia della natura un lavoro, organizzando viaggi dedicati ai fotoamatori desiderino unire un’esperienza in pieno stile nordico con un seminario di fotografia paesaggistica

Link al programma del prossimo viaggio http://www.stefanotiozzo.com/it/tour-fotografico-in-lapponia

[sc:adsense]

Come è nata l’idea di organizzare dei tour fotografici a caccia di aurora?

Fotografare l’aurora boreale non è cosa semplice. Oltre alle particolari attenzioni da riservare alla fotografia notturna, bisogna essere rapidi e decisi, perché la “regina delle notti polari” si concede ai suoi corteggiatori in tempi e modi imprevedibili…l’assistenza di un fotografo esperto può far la differenza tra il riuscire o il non riuscire a portarsi a casa una bella immagine di quella esperienza.

Nasce così la collaborazione con LappOne, un tour operator di grandissima esperienza in Lapponia Svedese e Finlandese. I nostri tour offrono la possibilità di vivere un estratto di vita artica autentica, a cui affiancare un vero e proprio workshop di fotografia paesaggistica adatto a qualunque categoria di fotografo, dal principiante all’esperto.

Aurora, Lapponia Svedese

Perché l’aurora boreale? Cosa rende questo fenomeno così speciale?

E’ difficile spiegarlo. Finchè non la vedi coi tuoi occhi puoi solo immaginare il grado di meraviglia che si può provare di fronte a un simile spettacolo. Vedere il cielo notturno che si accende di fasci verdi che ondeggiano velocemente come se fosse un enorme lenzuolo di luce agitato nel vento dell’universo…è un’emozione quasi impossibile da raccontare. Ricordo la prima volta che ho visto l’aurora…era la notte dell’epifania del 2012, mi trovavo con alcuni amici a Tromsø, in Norvegia, e ricordo che tutti eravamo in uno stato d’animo al confine tra il pianto di commozione e la risata. Da allora la mia vita non è stata più la stessa.

Troms

Come sono strutturati i tuoi Phototour in Lapponia?

Si tratta di tour aperti a tutti, con un occhio di riguardo agli amanti della fotografia. I programmi sono pensati per offrire un’esperienza artica a 360 gradi molto distante dalle comuni rotte del turismo. I partecipanti al viaggio possono conoscere in prima persona lo stile di vita delle popolazioni della Lapponia, a partire dalle tecniche di caccia e di pesca, fino agli espedienti per proteggersi dai rigidi inverni o alle modalità di spostamento. I programmi prevedono ogni giorno un’attività diversa, come la pesca sul ghiaccio, il safari in motoslitta o sulle slitte trainate dai cani Husky. Ogni tour si svolge lontano dalle folle turistiche, ospiti di tipici agriturismi dove è possibile assaporare la squisita ed inaspettatamente variegata gastronomia lappone. Oltre a questo, ogni sera, in caso di meteo favorevole, si ha sempre la possibilità di vedere l’aurora boreale, ed eventualmente di fotografarla, avvalendosi della mia assistenza.

Perché scegliere la Lapponia?

La Lapponia offre forse paesaggi meno drammatici rispetto ad altri territori in cui si può osservare l’aurora boreale. Ciò che la rende unica è la sua dimensione estremamente pacifica, come se fosse un’enorme campagna ricoperta di neve che regala scenari ed esperienze uniche. La Lapponia è un’ottima occasione per lasciarsi alle spalle la frenesia della vita quotidiana ed immergersi in una natura che ha davvero il potere di rigenerare lo spirito, magari attraversando il bosco con una slitta che sfreccia tra gli alberi imbiancati, passando per fattorie dove il tempo sembra essersi fermato e qui gustare in compagnia degli abitanti del posto il pesce fresco del grande fiume Tornio per poi godersi una sauna o una hot tub all’aperto, sotto l’infinita meraviglia dell’aurora boreale, che ovviamente potrete fotografare sfruttando i miei suggerimenti.

Hai partenze in programma?

Al momento abbiamo due tour in programma per la prossima Pasqua. I tour si svolgeranno nella valle del fiume Tornio, al confine tra Svezia e Finlandia.
Le settimane a cavallo tra la fine di Marzo e l’inizio di Aprile sono forse il periodo migliore per vedere la Lapponia: le giornate sono molto lunghe, e di notte è comunque ancora possibile vedere l’aurora boreale prima che arrivino i mesi del “sole di mezzanotte”, dove l’aurora sarà invisibile. Il meteo è spesso molto buono, e le temperature non sono rigide come in inverno, ma allo stesso tempo si può sfruttare tutto il ghiaccio formatosi nei precedenti mesi invernali per svolgere le tipiche attività lapponi, come la pesca sul ghiaccio, o i safari in slitta e motoslitta.

Il programma dettagliato del tour si trova qui

http://www.stefanotiozzo.com/it/tour-fotografico-in-lapponia

Trovate tutti gli aggiornamenti sulla sezione blog del sito stefanotiozzo.com , oppure sulla pagina facebook.com/stefanotiozzotravelphoto

[sc:adsense]