|

Ecco perché il mese migliore per andare in Giappone è Aprile!

Una delle ricerche più popolari sul web riguardante i viaggi inizia con la seguente frase “Quando andare in Giappone?”
La seconda ricerca più popolare è invece “cosa portarsi in tale posto?”

Cosa portarsi assolutamente in Giappone?

Ponendo il fatto che se dovessimo andare ad esempio nel Sol Levante le cose da non dimenticarsi assolutamente saranno:

– passaporto e biglietti aerei
assicurazione sanitaria per il viaggio in Giappone
 (ad esempio io ho scelto Allianz Global Assistance, non voglio passare il minimo rischio in un paese dove lo sport più popolare è il karate!)
– un kimono (no dai, non è poi così indispensabile)
– un dizionario tascabile italiano/giapponese (sì, questo può tornare utile invece!)

Quando andare in Giappone?

Ok siamo pronti. Ma come faccio invece a scoprire quando è il periodo giusto per visitare un posto nel mondo ed in questo caso, il Giappone?

Ve lo dico io? APRILE! Il Giappone è una meta piena di fascino, con posti ricchi di storia e di tradizioni da nord a sud, ma è proprio ad Aprile che consistenti flussi turistici si dirigono verso questo Paese, visti i numerosi eventi che troviamo lungo le strade di questo Paese.

Gli eventi di Aprile in Giappone

HANAMI – LA FIORITURA DEI CILIEGI

Il motivo principale rimane la fioritura dei ciliegi (Hanami), che ogni anno ad Aprile raggiunge il suo apice nei primi giorni del mese, con date diverse a seconda della città in cui ci troveremo. Quest’anno il ciclo biologico è iniziato con qualche giorno d’anticipo ed ha avuto la sua massima bellezza il 2 Aprile a Tokyo, tra il 5 e il 6 tra Osaka, Hiroshima e Kyoto, mentre a Kanazawa fino all’8. Prendete appunti per farvi trovare pronti per la fioritura del 2018!

 

HANA MATSURI – IL COMPLEANNO DEL BUDDHA

Aprile è un mese speciale per il Giappone perché l’8 si celebra il compleanno del Buddha, con solenni e imperdibili cerimonie chiamate Hana Matsuri. La Divinità viene omaggiata con la creazione di piccoli edifici ornati da fiori, all’interno dei quali viene posta una statuetta raffigurante il Buddha. Queste celebrazioni vengono effettuate nei complessi buddhisti e quindi non perdete assolutamente l’occasione di trovarvi in questa data nel Tempio Buddhista più antico e importante di Tokyo: Senso-ji nel quartiere di Asakusa.

 

MIYAKO ODORI – IL FASCINO DELLA GEISHA

Per quasi tutto il mese d’Aprile si svolge a Kyoto il Festival della danza delle Geisha. Quest’anno si sono svolti dall’1 al 23 al Kyoto Art Theater “Shunjuza”. Gli spettacoli durano solitamente un’ora e rappresentano la vita quotidiana della cultura giapponese, narrate con la magia e il talento delle geisha attraverso danze, canti e recitazioni.

 

TAKAYAMA MATSURI – LA SFILATA DEI CARRI

Si svolge a Takayama il 14 e 15 Aprile ed è uno dei Festival più belli del Giappone. Sfilate di carri allegorici, alcuni azionati da marchingegni meccanici, altri trasportati a spalla e risalenti al XVII secolo, trasportano marionette che prendono vita grazie all’infinito intrecciarsi dei fili.

Non fatevi sfuggire anche lo Yayoi Festival, che si svolge nei giorni subito successivi (16-17 Aprile) e riprende il tema del Matsuri, con processione di santuari portatili, con riti e costumi vintage, per dare il benvenuto alla Primavera.

Altri eventi da non perdere ad Aprile sono il Shibazakura Festival (dal 15 Aprile), che ha come protagonista il fiore dalla particolare forma ad ago (dal quale prende nome il Festival), che oltre ad essere ammirato per le sue forme può essere anche assaggiato e mangiato in piatti tipici della zona, ovvero a pochi chilometri di distanza dal lago Motusu, non lontano dai Cinque Laghi del monte Fuji.

Il Giappone è stupendo tutto l’anno, ma perché non scegliere proprio Aprile e rimanere incantati davanti ad uno di questi spettacoli?