Cosa vedere in Perù: 11 luoghi fantastici più il Machu Picchu

Il Perù, paese dalla bellezza sconvolgente e senza tempo, non è solo Machu Picchu (magnifico ovviamente).

Il Perù nasconde tanti luoghi assolutamente da non perdere che  nulla tolgono alla bellezza di Machu Picchu. Li conoscete tutti?

in questo video ti racconto il mio viaggio in Perù


Cosa vedere in Perù?

Lima, Plaza de Armas

Qui respirerete il passato coloniale spagnolo della città. Nel centro storico, chiamato anche Cercado, la colonizzazione spagnola è fortemente presente su molti edifici che si affacciano sulle piazze principali. Plaza de Armas è cuore della Lima Vecchia, sede del potere civile e religioso.

 

Rovine di Ollantaytambo

Incastonata all’interno di una scogliera, le rovine sono parte di un tempio e fortezza militare. È stato proprio in questo luogo che gli Incas hanno combattuto contro i coloni spagnoli.

 

Foresta Amazzonica

Per visitare l’Amazzonia peruviana dovete recarvi a Iquitos, capitale di Loreto. La città, ad oggi, non conta collegamenti stradali, rimanendo così isolata dal resto del mondo. Qui vivono ancora i pueblos indigenos, i quali hanno creato comunità lungo i pacifici fiumi amazzonici. Il periodo migliore per visitare la foresta amazzonica peruviana è da luglio a dicembre.

 

Lago Titicaca

Il lago Titicaca è posto a 3812 metri sul livello del mare, è lungo 193 km, largo 64 e profondo 300 metri. Pensate che copre una superficie 22 volte il Lago di Garda ed è il lago navigabile più alto del mondo. Questo lago racchiude il cuore delle culture andine tra traduzioni e credenze. Il lago conta circa una quarantina di isole: lo sapete che da qualche anno a questa parte ha preso piede il turismo comunitario? I locali ospitano i turisti nelle proprie case. Bellissime esperienze di condivisione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DANIEL MAZZA ✌ (@mondoaeroporto) in data:

 

Salkantay

Una delle più alte montagne del Perù raggiungibile in un paio di giorni di trekking. La vista da qui è spettacolare: se gli Incas la veneravano un motivo ci sarà sicuramente stato!

 

Choquequirao

Machu Picchu 2 perché la sua conformazione è molto simile all’originale. Se Machu Picchu è sempre circondata da turisti, Choquequira ancora non ha subito questa invasione.

 

Sacsayhuamán

La fortezza alle porte Cusco è stata costruita strategicamente su di una collina spostando massi di 20, 80, fino a 200 tonnellate. Ancora non è chiaro come gli incas sia riusciti a creare un edificio simile.

 

Cusco

L’ombelico del mondo è in Perù, precisamente a Cusco. Ubicata in una verde vallata ad un’altezza di 3.400 metri sul livello del mare, è raggiungibile in aereo da Lima o in bus da Arequipa e Puno. Cusco è stata per alcuni secoli la capitale dell’Impero Inca. Qui è possibile visitare Plaza de Armas e la sua cattedrale, il Tempio del Sol e il Mercado de San Pedro.

 

Montagna Arcobaleno Vinicunca

Uno dei luoghi più incredibili del Perù, la Montagna Arcobaleno lascia qualsiasi persona senza parole.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DANIEL MAZZA ✌ (@mondoaeroporto) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DANIEL MAZZA ✌ (@mondoaeroporto) in data:

 

Chan Chan

La cultura Chimú, prima della conquista Inca e della successiva occupazione spagnola, ha trasformato  il deserto in una valle verde e costruito “Chan Chan” la città di adobe (fango e paglia) più grande delle Americhe. Nel 1300 d.C. la città ha vissuto il suo massimo splendore e contava una popolazione di 100.000 abitanti. Le sue mura, finemente scolpite, rappresentano nei bassorilievi l’importanza del mare, delle onde e del pesce.

 

Moras e Moray

Ubicati nella Valle Sacra fuori Urambamba, Moras e Moray sono due siti che potrete visitare in una gita di un giorno perché sono molto vicini.


Machu Picchu

Inserita nella lista dei patrimoni dell’umanità UNESCO, nel 2007 è stata eletta come una delle Sette meraviglie del mondo moderno ed è il secondo sito archeologico più grande della Terra dopo gli scavi di Pompei. Il parco si divide in due aree: l’area agricola e quella urbana, separate l’una dall’altra da un fossato e da una cinta muraria. L’area urbana si divide, a sua volta, in Spazio Sacro e Spazio Residenziale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DANIEL MAZZA ✌ (@mondoaeroporto) in data:

È preferibile recarsi da maggio a settembre a causa delle piogge torrenziali che caratterizzano gli altri mesi.


Stavi cercando una guida per il tuo viaggio in Perù?

Ecco quelle consigliate:

Lonely Planet


National Geographic (con mappa estraibile)


Feltrinelli


Viaggio di gruppo in Perù

Controlla le nostre partenze organizzate: vai su sivola.it