Cosa vedere in Italia: luoghi nascosti da Nord a Sud


Si sa, il nostro è un paese ricco di storia, bellezza e arte ma non tutti sanno cosa vedere in Italia di particolare e nascosto. Colosseo? Mole Antonelliana? Piazza San Marco? Reggia di Caserta? Luoghi meravigliosi, senza ombra di dubbio ma famosi in tutto il mondo.

Quello che vogliamo proporvi è un tour italiano sulle bellezze sconosciute e più nascoste, qualcosa di autentico e inconsueto che a volte possono essere scoperte anche con una fuga di pochi giorni.

Un viaggio da Nord a Sud per dire in tutto il mondo: sì, il nostro è proprio “il Bel Paese”.


Cosa vedere in Italia – Nord

 

Fontanellato (Parma)

Qui si trova il Labirinto della Masone, il più grande del mondo! Un dedalo di oltre 3 chilometri fatto da siepi e corridoi. Avete voglia di perdervi?

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Lago di Resia (Bolzano)

Avete presente Atlantide? Ecco, nel lago di Resia c’è un villaggio sommerso, quello di Curon. Vi starete chiedendo come facciamo a esserne certi? Beh, guardate quel campanile che spunta dalle acque. Sarà un segno?

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Mezzano (Trento)

Legno, legno ovunque. Mezzano è il borgo delle cataste di legno tutte impilate tanto da sembrare delle opere d’arte. Se amate le texture e vi piace fotografarle, questo è il luogo che fa per voi!

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Cosa vedere in Italia – Centro

 

Abbazia di San Galgano (Siena)

Ne son rimaste solo le mura di questo esempio perfetto di architettura gotica costruita nel 1200. Un’abbazia senza tetto e pavimento, uno scheletro antico di un luogo maestoso e suggestivo.

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Castello di Sammezzano (Firenze)

Avete mai sentito parlare di architettura moresca? È un tipo di arte islamica che si è sviluppata tra la fine dell’XI secolo e la fine XV nell’area del Mediterraneo occidentale, in particolare in Andalusia (Spagna) e Maghreb.

In Italia il Castello di Sammezzano è uno dei pochi esempi nello stile moresco. Risale al 1600 e le sue stanze colorate ricordano proprio quelle dell’Alcazar di Siviglia. Peccato però che sia completamente abbandonato e in degrado.

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Giardino dei Tarocchi (Grosseto)

Foto di Lorenzo Taccioli

Se amate tutto ciò che riguarda la lettura dei tarocchi, delle mani e la previsione del futuro, questo luogo è perfetto per voi! Il giardino dei Tarocchi è un quadro immenso che si ispira a questa antica arte. Opere curiose e strane prendono forma in un posto uscito dalle favole, che ricorda tanto il Parc Guell di Gaudì!

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Bomarzo (Viterbo)

Giace qui il Parco dei Mostri, un luogo di fantasia voluto dal principe Orsini per la sua defunta moglie intorno al 1500. Qui i mostri di pietra si nascondono tra alberi e prati. Un giardino a dir poco fuori dal comune!

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Scarzuola (Terni)

L’Umbria terra di distese di campagna nasconde luoghi dalla storia antica. La località di cui parleremo è nascosta e dal sapore magico esoterico. È conosciuta soprattutto perché nel suo convento ha dimorato San Francesco d’Assisi. È famosa poiché l’architetto Tommaso Burzi avrebbe concepito e costruito la città-teatro come personale interpretazione del tema della “città ideale”. Geniale e magico, vero?

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Civita di Bagnoregio (Viterbo)

Sapete perché è stata soprannominata la città che muore? Perché Civita è stata costruita su una collina di tufo, la quale è sottoposta a una costante erosione. Prima che sparisca io un viaggetto nella profonda e bella Tuscia lo farei!

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Cosa vedere in Italia – Centro/Sud

 

Chiesa Incompiuta di Venosa (Potenza)

I Benedettini iniziarono la costruzione di questa chiesa intorno al 1100 purtroppo però non è mai stata terminata. Essa si trova accanto alla Chiesa Antica e fa parte del complesso della SS. Trinità.

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Rocca Calascio (L’Aquila)

In pochi sanno che qui è stato girato un documentario dal titolo Nel silenzio dei sassi sullo spopolamento di Rocca Calascio. Non solo ma anche un film molto famoso, americano, Lady Hawke, ha utilizzato la rocca (non ancora restaurata, era il 1985) come rifugio dell’eremita interpretato da Leo McKern. Un altro film celebre ha usato gli ambienti della rocca, Il nome della rosa. 

Risalente al 1600, è uno dei castelli più elevati d’Europa: si trova a un’altitudine di 1500 metri.

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Vallone dei Mulini (Sorrento)

Qui la natura si è appropriata di tutto. Pensate che nel Settecento è stato costruito un mulino che macinava il grano. Oggi non è in funzione (lo è rimasto fino all’inizio del Novecento) perché sono state realizzate delle opere che hanno cambiato radicalmente la zona circostante.

In questo vallone si è creato una sorta di microclima umidissimo e la totale assenza di vento ha fatto così crescere delle piante molto rare. Vi assicuriamo che ammirarlo è molto suggestivo!

Scopri dove dormire in zona: hotel consigliati


Leggi anche:

Bubble Hotel: dove dormire in una bolla in Italia

20 hotel eco-friendly dove dormire in Italia

Dormire in un trullo in Puglia: ecco quelli consigliati

Dove andare in vacanza in montagna in Italia


 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here