|

Al Qaeda minaccia l'American Airlines su Twitter: ecco la reazione

”Ciao il mio nome è Ibrahim, vengo dall’Afghanistan, faccio parte di Al Qaeda e il primo di giugno farò qualcosa di grosso” 

E’ questo il messaggio inviato alla compagnia americana American Airlines da un membro Al Qaeda, direttamente da Twitter. O almeno questo pensava Sarah,14enne americana, l’autrice di questo scherzo poco simpatico.

[sc:adsense]

Subito dopo il tweet la ragazzina è stata contattata dalla compagnia che ha replicato così:

“Sarah, noi prendiamo molto sul serio queste minacce. Il tuo indirizzo Ip sarà segnalato all’Fbi”.

BlHQX_UCIAAS07t

Da questo momento la ragazza ha inoltrato una serie di scuse nei confronti della compagnia aerea, implorando di perdonarla per il suo scherzo fuori luogo dicendo che non era stata lei a twittare ma una sua amica, dicendo che ora era davvero spaventata dalle conseguenze di questo suo “cinguettìo”, che era solo una ragazzina 14enne e che i suoi genitori non gliel’avrebbero mai fatta passare liscia.

La vicenda si è conclusa con l’intervento di Nu Wexler, che segue le relazioni pubbliche di Twitter, che ha dovuto spiegare pubblicamente che in realtà l’American Airlines non può segnalare un indirizzo Ip all’Fbi e non può fornire alcun dato.

Non è bastata questa rassicurazione per non far sparire l’account di Sara che, spaventata, si è cancellata dal social network prima di essere messa in castigo.

[sc:adsense]