Una delle domande che ci si pone più spesso quando si acquista un volo online è sicuramente quella relativa alla modalità di pagamento. Da qualche anno a questa parte, infatti, sono sempre meno i viaggiatori che scelgono di affidarsi ad un’agenzia per la prenotazione di biglietti e hotel, preferendo di gran lunga far da sé online. Per quanto sia estremamente semplice acquistare un biglietto aereo in rete, al momento del pagamento un dubbio sorge sempre spontaneo: quale metodo utilizzare? Oggi guarderemo ad un modo in particolare, ovvero ad Apple Pay. È davvero conveniente acquistare voli aerei con questo strumento? Come funziona e quali sono i suoi vantaggi?

foto Pixabay.com

Apple Pay: cos’è e come funziona

Come spiegato in un articolo sul suo utilizzo, Apple Pay è un servizio che permette di pagare negli store fisici e online attraverso il proprio iPhone, l’iPad, il Watch o il Mac. Nello specifico, Apple Pay consente di effettuare pagamenti avvicinando semplicemente il proprio iPhone al POS, senza il bisogno di inserire ulteriori dati o il codice della carta. A rendere possibile tutto ciò è la cosiddetta tecnologia NFC, di cui sono dotati gli iPhone e i dispositivi più recenti, e grazie alla quale è possibile la gestione dei pagamenti a corto raggio o contactless. Che sia utilizzato online o negli store fisici, Apple Pay garantisce altissimi livelli di sicurezza: nonostante non sia immune ad eventuali attacchi esterni, infatti, questo metodo di pagamento utilizza numeri e codici di transazione univoci, che non vengono memorizzati né sui server né sui dispositivi. Per questi motivi, non è assolutamente necessario dubitare della sicurezza della propria privacy qualora si decidesse di acquistare un volo aereo online. I propri dati personali saranno totalmente al sicuro.


Realtà aderenti: dove pagare con Apple Pay

Nonostante si tratti di uno strumento utilizzabile anche nei negozi fisici, sono soprattutto le grandi realtà in rete e gli e-commerce ad aver iniziato a sfruttare le potenzialità di questo strumento. Per il settore informatica e telefonia, anche Unieuro sembra essersi aperto a questa possibilità: per effettuare un acquisto online, infatti, è sufficiente utilizzare il proprio iPhone o navigare con Safari dal proprio Mac, senza nemmeno effettuare la registrazione o il login al sito. Apple Pay compare poi anche tra i metodi di pagamento della piattaforma di intrattenimento online Betway Casinò: oltre alle tipologie di pagamento più classiche, come la carta di credito e la carta di debito, la piattaforma mette infatti a disposizione la possibilità di pagare tramite diversi e-wallet, tra cui PayPal e paysafecard, e il più innovativo Apple Pay. Insieme a WeChat Pay, strumento molto simile diffuso prevalentemente in Cina, Apple Pay è riconosciuto come mezzo di pagamento anche sul fashion store online Giglio.com, dedicato all’abbigliamento uomo e donna. In ultimo, per restare in tema viaggi, Apple Pay può essere utilizzato per acquistare i biglietti del treno su Trainline, l’app leader in Europa per viaggiare sia in treno che in pullman.


Apple Pay ed JetBlue: pagare in aereo è possibile

foto Pixabay.com

 

Oltre ad essere un metodo di pagamento sicuro per acquistare i propri voli, Apple Pay permette da qualche anno di pagare persino in aereo. Come riportato anche da una notizia di pochi anni fa, JetBlue sembra essere stata la prima compagnia aerea ad aver accettato questo metodo di pagamento per l’acquisto di cibo e bevande in volo e per il duty free. Ovviamente, le tradizionali carte di credito continuano ad essere accettate, con la novità che l’intero equipaggio di JetBlue ha ora a disposizione iPad mini con un lettore NFC sul retro, in modo da servire tutti coloro dotati di questo strumento. Un’ulteriore novità è poi rappresentata dalla totale assenza di scontrini: le ricevute, infatti, vengono inviate direttamente per e-mail. Semplici ma importanti accortezze per evitare che i tempi di attesa si prolunghino più del previsto. In ultimo, come spiegato anche in un articolo sulle funzionalità dello strumento, grazie al sistema i viaggiatori abituali potranno godere di un trattamento di riguardo o di servizi speciali, come ad esempio una posizione in prima classe.

In definitiva, comprare biglietti aerei tramite Apple Pay conviene? La risposta è certamente sì. Oltre ad essere un metodo sicuro e affidabile, Apple Pay potrebbe farvi risparmiare un bel po’ di tempo, persino ad alta quota.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here