Viaggio in Perù: alla scoperta del Machu Picchu | 11-26 Agosto 2018

 

PERU’

Esperienza in fuoristrada 4×4 lungo la costa e sino a Cusco con bus turistici

Un itinerario incredibile che permette di visitare i luoghi storici, archeologici e paesaggistici più importanti del Perù oltre a valorizzare ambienti naturali inediti, per vivere esperienze al di fuori dal turismo convenzionale.

Il percorso si svolge principalmente su strade asfaltate, con tratti sterrati nel deserto lungo la costa del Pacifico e nelle vallate sulle Ande, a bordo di mezzi

Particolare l’attenzione al mondo andino, per conoscere a fondo la cultura Inca e le tradizioni folcloristiche ancora così vive.

per info e prenotazioni clicca qui

 

Caratteristiche di viaggio

+ Tutti i servizi sono privati ed esclusivi Earth e in ogni località è prevista l’assistenza di guide locali selezionate, parlanti italiano

+ Il percorso affronta le quote andine gradualmente per favorire un acclimatamento graduale

+ I trasferimenti da Lima a Nazca sono effettuati con mezzo fuoristrada 4×4 (Pick-up) con l’autista parlante spagnolo

+ Accompagnatore dall’Italia 

+ I trasferimenti da Nazca ad Arequipa con Bus di linea GT e da Arequipa a Cusco con bus turistici collettivi.

+ I pernottamenti sono previsti in Hotel di controllato rapporto qualità/prezzo (categoria 3 stelle/3stelle sup)

+ Considerato la varietà e la qualità della cucina tipica peruviana, il programma prevede il trattamento di sola prima colazione per consentire maggiore libertà nella scelta dei pasti in hotel in ristoranti consigliati.

Assistenza H24 per tutto il viaggio

 

Una proposta di viaggio in Perù, promossa in esclusiva da Earth per il mercato turistico italiano, studiata per garantire quel valore aggiunto indispensabile per vivere un’esperienza di entusiasmante nella terra degli che gli Inca chiamavano: Pacha Mama.

Organizzazione tecnica: 
Earth Cultura e Natura by Enterprise Srl – Via Roma 45, 23900 Lecco
Autorizzazione Regione Lombardia 063996 del 11/09/1996.

 

 

Programma di viaggio dal’11 al 26 agosto 2018

 

1° giorno: sabato 11 Agosto

Partenza per Lima

Partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa per Madrid con il volo di linea Iberia delle ore 11:50 (il catering di bordo è a pagamento). Arrivo alle ore 14:15. Proseguimento per Bogotà con il volo di linea Avianca delle ore 17:25. Arrivo a Bogotà alle ore 20:32 e proseguimento per Lima con il volo Avianca delle ore 22:30.

Arrivo all’aeroporto Internazionale Jorge Chavez di Lima alle ore 01:30, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione (con cartello identificativo EARTH VIAGGI).

Trasferimento privato in Hotel e sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento.

 

 

2° giorno: domenica 12 Agosto

Lima

Prima colazione in Hotel.

Visita del centro storico di Lima, dichiarato Patrimonio Culturale dall’UNESCO.

Si visitano la Plaza de Armas, racchiusa tra i palazzi più importanti dell’epoca coloniale, la bella Cattedrale dove è custodita la tomba di “Pizarro el conquistator” e la chiesa di San Francesco con l’annesso monastero del 1600.

Proseguimento per il quartiere “Pueblo Libre” dove si visita il Museo di Archeologia, per un primo approccio alla storia e alla conoscenza delle culture susseguitesi in Perù.

Resto della giornata a disposizione. Pernottamento in Hotel.

 

 

3° giorno: lunedì 13 Agosto

Lima – Paracas – Ica

Prima colazione in Hotel.

Partenza con mezzo privato fuoristrada all’alba percorrendo la Panamericana in direzione Sud, per raggiungere la Penisola di Paracas (242 km – circa 3 ore e 30 min.).

Escursione in barche a motore alle Isole Ballestas, anche chiamate le “isole del guano”, considerate le Galapagos del Perù. Sui faraglioni e lungo le spiagge si possono osservare le numerose colonie di otarie, leoni marini, pinguini, sule, cormorani e altre specie di uccelli.

Al rientro, dopo circa 2 ore, escursione nella Riserva Naturale di Paracas, dove le scogliere desertiche tagliano l’Oceano creando delle curiosità geologiche prodotte dall’erosione del vento e delle onde. Proseguimento verso Sud attraversando il Tablazo de Ica, lungo le piste che percorrono il deserto costiero che si affaccia sull’oceano pacifico.

Arrivo nel pomeriggio a Ica, l’oasi verde famosa per la grande produzione di asparagi e frutta e identificata come la migliore regione vinicola del Perù.

Sistemazione in Hotel, ubicato nella suggestiva oasi di Huacachina, circondato dalle maestose dune di sabbia.

Pernottamento in Hotel.

 

 

 

4° giorno: martedì 14 Agosto

Ica – Nasca

Prima colazione in Hotel.

Partenza per la città archeologica di Nasca (145 km – circa 2,5 ore). Proseguimento in direzione in direzione Sud est, lungo le piste del deserto di Nasca, per raggiungere la Riserva Naturale di Punta San Fernando, sulla costa dell’Oceano Pacifico.

La baia di San Fernando (70 km) è il rifugio per molti animali che hanno trovato in questo luogo un habitat perfetto per riprodursi, come per il Condor Andino, la lontra marina, i pinguini di Humbold, i fenicotteri, i cormorani e numerosi altre specie di uccelli.

La riserva naturale ospita non solo specie marine ma anche il Guanaco, un camelide andino.

Giornata dedicata a questa interessante escursione naturalistica, un’esperienza inedita realizzabile solo a bordo di mezzi fuoristrada.

Rientro a Nasca nel pomeriggio e tempo a disposizione. Pernottamento in Hotel.

 

 

 

5° giorno: mercoledì 15 Agosto  

Nasca – Camanà – Arequipa

Prima colazione in Hotel.

Mattinata a dipsizione. Suggeriamo la visita Visita del Museo Antonini, diretto dall’archeologo italiano Giuseppe Orefici, dove si custodisce e si analizza il patrimonio archeologico ritrovato dalle attività di ricerca degli archeologi del “Progetto Nasca”. Dal 1982 il progetto si occupa degli scavi del centro cerimoniale Cahuachi, del sito di Estaqueria e di altri importanti siti della Valle del Río Nasca.

Importanti sono anche le linee tracciate sulla Pampa di Jumana, studiate per tutta la sua vita dall’Archeologa Maria Reiche, che ancora oggi rappresentano il più grande enigma della storia archeologica del Perù.

 

Importante: E’ possibile scegliere liberamente di sorvolare le linee di Nasca. Suggeriamo a coloro che sono particolarmente interessati di prenotare il sorvolo immediatamente al loro arrivo in Perù, tramite la guida di Lima.

 

Nel primo pomeriggio partenza con Bus di linea per Arequipa (ca 9 ore), attraverso il deserto del Sud con le scogliere che disegnano la costa del Pacifico per raggiungere Camanà (390 km – circa 6 ore).

Lasciata la Panamericana Sur si risale l’altipiano fino ai 2363 metri di quota di Arequipa (170 Km – circa 3 ore e 30 min.).

Arrivo ad Arequipa intorno alle 00.00, incontro con l’assistente e trasferimento in Hotel.

Pernottamento.

 

 

6° giorno: giovedì 16 Agosto

Arequipa

Prima colazione in Hotel.

Mattinata dedicata alla visita della bella città coloniale di Arequipa, “la ciudad blanca”, circondata dagli imponenti vulcani Misti (5822 mt) e Chachani (6075 mt) che sovrastano l’ampia vallata in una cornice suggestiva.

Visita della bella Plaza de Armas, della Cattedrale (visitabile in forma individuale e non con guida) e delle interessanti chiese barocche, del Monastero dei Gesuiti e del Monastero di Santa Caterina, importanti testimonianze di architettura coloniale, tra le meglio conservate del Perù.

Escursione al “Mirador de Yanahuara” da dove si osserva il panorama della città e dei vulcani circostanti; al rientro visita ai terrazzamenti preincaici di Chilina.

Pomeriggio a disposizione per visite individuali e shopping. Suggeriamo la visita del Museo dove è conservata una mummia preincaica, “Juanita”. Pernottamento in Hotel.

 

 

 

7° giorno: venerdì 17 Agosto

Arequipa – Puno

Prima colazione in Hotel.

Trasferiment al bus terminal e partenza in bus turistico per Puno (circa 7 ore), un percorso attraverso l’altipiano delle Ande (massima quota circa 3900 mt-slm). Il bus effettuerà delle soste durante il tragitto: a Pampa Canahuas per osservare le vigogne e bere un mate caldo e a Lagunillas per poter fotografare il bel paesaggio.

Arrivo a Puno, città posta a 3800 metri di quota sulle rive del Lago Titicaca.

Arrivo e trasferimento in Hotel. Pernottamento.

 

 

 

 

 

 

8° giorno: sabato 18 Agosto

Lago Titicaca (Isola di Taquile)

Prima colazione in Hotel.

Secondo la leggenda andina, dalla schiuma del Lago Titicaca emersero Manco Kapac e Mama Ocllo, i capostipiti della dinastia del Sole. Insieme partirono verso nuovi territori sulle Ande dando origine alla cultura e alla storia del popolo Inca.

Visita delle isole galleggianti di totora nella Baja di Juli, dove un tempo viveva il popolo “Uros”, di cultura Aymara. Le isole sono diventate una discutibile attrazione turistica.

Proseguimento della navigazione sul Lago Titicaca per raggiungere l’Isola di Taquile (3 ore di navigazione). Arrivo al porticciolo da dove si risale un sentiero, tagliato nei terrazzamenti coltivati, che conduce al villaggio (consigliamo di risalire lentamente per evitare affanni inutili).

Tempo a disposizione per conoscere il popolo che ha conservato le tradizioni incaiche, nel maestoso paesaggio del Lago Titicaca e delle montagne innevate della Cordillera Real.

Rientro in navigazione a Puno e trasferimento in Hotel. Tempo a disposizione e pernottamento.

 

 

 

9° giorno: domenica 19 Agosto

Puno – Cusco

Prima colazione in Hotel.

Trasferimento al bus terminal Partenza in bus turistico per la città di Cusco (circa 10 ore) risalendo l’altipiano arido sino al passo La Raya (4300 mt-slm). Lungo il trasferimento sono previste soste per il pranzo in ristorante, per visitare il tempio preincaico di Viracocha e la chiesa coloniale di Andahuaylillas (XVII Sec.).

Arrivo a Cusco e sistemazione in Hotel. Pernottamento.

 

 

10° giorno: lunedì 20 Agosto

Cusco

Prima colazione in Hotel.

Posta a 3350 metri di quota, Cusco, che in lingua quechua si traduce in “l’ombelico del mondo”, è l’antica capitale dell’Impero Inca. I siti archeologici, i tesori dell’epoca coloniale, i mercati, le chiese e le piazze, fanno di Cusco la più affascinante città del Sud America.

Visita del centro coloniale di Cusco, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, con le chiese e i palazzi costruiti sulle fondamenta dei templi Inca.

Al termine escursione nei dintorni di Cusco per visitare i siti archeologici di Tambomachay e Quenqo e alla fortezza di Sacsayhwaman.

Pomeriggio a disposizione. Pernottamento.

 

 

11° giorno: martedì 21 Agosto

Cusco – Chincheros – Moray – Maras – Machu Picchu Pueblo

Prima colazione in Hotel.

Partenza percorrendo il panoramico altipiano di Cusco sovrastato dal Nevado Salkantay (6271 m), si visitano il villaggio andino di Chincheros dove, nella chiesetta coloniale (non sempre è aperta al pubblico), si potranno osservare interessanti dipinti e affreschi del ‘1600, risalenti della celebre scuola dei pittura coloniale cusqueña.

Visita dei vivai di Moray, che gli ultimi scavi hanno dimostrato essere un centro di produzione e lavorazione per liofilizzare le patate e renderle facilmente trasportabili in tutto il Tawantinsuyo e, al termine, le spettacolari saline incaiche di Maras, ricavate sul pendio di una montagna, ancora oggi utilizzate dagli abitanti del villaggio per l’estrazione del sale.

Proseguimento per la stazione di Ollantaytambo e partenza nel tardo pomeriggio in treno per Machu Picchu Pueblo.

Il percorso dura 1 ora e 45 minuti circa. Arrivo nel piccolo e caotico villaggio posto a 2040 metri di quota, sorto attorno ai binari della ferrovia, con negozi e bazar per turisti, pub e ristoranti di ogni genere. Proseguimento a piedi per raggiungere l’Hotel.

Pernottamento.

 

Importante:

– A bordo dei treni da/per Machu Picchu Pueblo è consentito solamente il trasporto di un bagaglio a mano (zaino o piccola borsa, del peso massimo di 8 kg). Prevedere pertanto un bagaglio a mano con il necessario per l’escursione a Machu Picchu.

Siete pregati di leggere attentamente le norme di comportamento per la visita di Machu Picchu, riportate nelle: Informazioni Utili.

– L’ingresso a Huayna Picchu non è compreso. Chi fosse interessato deve farne richiesta all’atto della prenotazione.

 

 

12° giorno: mercoledì 22 Agosto

Machu Picchu – Valle Sacra

Prima colazione in Hotel.

 “All’improvviso ci trovammo in mezzo a una serie di costruzioni ricoperte dalla selva. I muri erano di un bel granito bianco, meravigliosamente tagliati e lavorati in maniera da unirsi perfettamente senza bisogno di cemento. Il sito era una sorpresa dopo l’altra: ci rendemmo presto conto che ci trovavamo nel bel mezzo delle rovine più meravigliose che fossero mai esistite in Perù”

(24 luglio 1911, Hiram Bingham scopre Macchu Picchu).

 

 

Al mattino presto si risale in pulmino il colle di Machu Picchu (12 km), a 2350 metri di quota.

All’alba si può assistere al magico gioco dei primi raggi di sole che illuminano le pietre della cittadella incaica, prima di iniziare la visita guidata del gruppo archeologico più importante del Sud America, scoperto nel 1911 dall’esploratore americano Hiram Bighman.

Negli ultimi anni la ricerca sulla cittadella incaica ha dimostrato che Machu Picchu fu un “centro di studi per lo sviluppo agricolo, edilizio e astronomico” voluto da Pachacutec, il più importante sovrano inca.

Rientro in pulmino a Machu Picchu Pueblo e partenza in treno per Ollantaytambo.

All’arrivo trasferimento in Hotel.

Sistemazione in Hotel. Pernottamento.

 

 

13°giorno: giovedì 23 Agosto

Valle Sacra – Cusco

Prima colazione in Hotel.

Partenza per Pisac (19 km) dove ormai tutti i giorni si svolge il turistico mercato di artigianato andino nella piazzetta del pueblo. Visita delle rovine incaiche di Pisac situate in cima ad una collina all’entrata della valle. Arrivo a Cusco e sistemazione in Hotel.

Tempo a disposizione (suggeriamo di degustare le “empanadas” cotte in forno). Proseguimento per Cusco e lungo il tragitto, giunti vicini alla fortezza di Sacsayhwaman, (se possibile) sosta per raggiungere poi Cusco con una facile passeggiata, per ammirarla dall’alto al crepuscolo. Sistemazione in Hotel. Pernottamento.

 

14° giorno : venerdì 24 Agosto

Cusco

Prima colazione in Hotel.

Giornata a disposizione per ulteriori visite individuali, per lo shopping nei mercatini e dagli antiquari del quartiere di San Blas, per passeggiare liberamente lungo i caratteristici vicoli della città simbolo del Sudamerica.

 

 

15°giorno : sabato 25 Agosto

Lima – Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.

Mattinata a disposizione. Nel primo pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Cusco e partenza con il volo di linea Avianca delle ore 16:47 per Bogotà. Arrivo alle ore 20:14 e proseguimento per Madrid con il volo delle ore 21:43. Pasti e pernottamento a bordo.

 

 

16° giorno: domenica 26 Agosto

Arrivo in Italia

Arrivo all’aeroporto di Madrid alle ore 14:25 e proseguimento con il volo di linea Iberia per Milano Linate delle ore 19:50. Arrivo all’aeroporto di Milano Linate alle ore 21:55.

 

 

 

 

Hotel previsti o similari 3 stelle / 3 stelle sup

Lima:                                    Leon de Oro               www.leondeoroperu.com

Ica:                                        Mossone                     www.dmhoteles.pe/esp/hotel/hotel-en-ica

Nasca:                                   Nazca Line                 www.dmhoteles.pe/esp/hotel/hotel-en-nasca

Arequipa:                             Casa Andina Standard          www.casa-andina.com

Puno:                                     Sol Plaza                    www.solplazahotel.com

Cusco:                                    San Agustin International www.hotelessanagustin.com.pe

Machu Picchu Pueblo:       Casa Andina              www.casa-andina.com

Valle Sacra                            Mabey                        http://vallesagrado.hotelesmabey.com

 

OPERATIVO VOLI PREVISTI:

IB3251            11AUG            Milano Linate/Madrid           1150 1415

AV011             11AUG            Madrid/Bogotà                        1725 2032

AV141             11AUG            Bogota/Lima                             2230 0130

AV144            25AUG            Cusco/Bogotà                           1647 2014

AV010            25AUG            Bogotà/Madrid                        2143 1425+1

IB3256           26AUG            Madrid/Milano Linate           1950 2155

 

 

Quote individuali di partecipazione in camera doppia:

 

+ Base 15 partecipanti                                                 € 3.040,00
(4 auto 4×4 da Lima a Nasca)

+ Base 11 partecipanti                                                  € 3.170,00
(3 auto 4×4 da Lima a Nasca)

+ Suppl. camera singola                                              €   520,00

+ Tasse aeroportuali e fuel surcharge                      €   480,00
(da riconfermare all’emissione)

+ Quota gestione pratica                                             €      70,00

 

 

  

Le quote di partecipazione includono

  • Voli di linea Iberia da Milano a Madrid e ritorno, in classe economica
  • Voli di linea Avianca da Madrid a Lima via Bogotà e da Cusco a Madrid via Bogotà
  • Tour da Lima a Nazca con mezzo fuoristrada 4×4 e autista/tour leader parlante spagnolo
  • Trasferimento da Nasca ad Arequipa con pullma di linea
  • Tour da Arequipa a Cusco con pullman turistico (con snack a bordo e soste lungo il percorso), pranzo incluso per la tratta da Puno a Cusco
  • Tour a Cusco e dintorni con mezzo privato con autista parlante spagnolo e guida esclusiva privata parlante italiano
  • Pernottamenti in camera doppia negli hotel previsti o similari
  • Trattamento di sola prima colazione
  • Biglietti per il treno da e per Machu Picchu Pueblo, in classe Premium Economy Incarail
  • Visite ed escursioni con ingressi ai Musei e ai siti archeologici indicati in programma
  • Escursione in barca a motore alle isole Ballestas (in servizio collettivo e con guida parlante spagnolo/inglese)
  • Escursione sul Lago Titicaca alle isole Uros (con barca artigianale in servizio collettivo) con guida esclusiva parlante italiano
  • Guide locali parlanti italiano nel resto delle località
  • Accompagnatore dall’Italia (Staff Mondo Aeroporto)
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Guida del Perù, ed. Polaris (una per camera)
  • Kit da viaggio

 

Le quote di partecipazione non includono

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge
  • Quota gestione pratica (€ 70,00)
  • Sorvolo delle linee di Nasca ( Usd 130 ca)
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti, menù à la carte, bevande, mance, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

 

per info e prenotazioni clicca qui

 

NOTE IMPORTANTI

La categoria ufficiale degli hotel in Perù in alcuni casi non riscontra gli standard internazionali e non sempre assicura le aspettative del cliente.

Nelle città principali, dove la proposta ricettiva è più ampia, sono stati selezionati hotel che garantiscono un buon servizio, un ambiente accogliente e soprattutto un’ubicazione privilegiata

Questo itinerario effettuato il percorso da Lima a Nazca con mezzo fuoristrada 4×4, modello pick-up (4 persone per auto).

Il viaggio proposto prevede trasferimenti su strade asfaltate (sono ormai brevi i tratti sterrati e polverosi), anche ad altitudini elevate e in condizioni climatiche a volte disagevoli.

La tappe di attraversamento delle Ande sono caratterizzate da continui sali e scendi, con parecchi tornanti anche a quote elevate

Le altitudini elevate e la conseguente rarefazione dell’aria rallentano l’andatura dei mezzi anche dovuta a continui problemi di carburazione, comportando eventuali contrattempi e danni meccanici ai mezzi di trasporto. Per questo anche le distanze più modeste possono comportare numerose ore di viaggio.

E’ richiesto un bagaglio non rigido contenuto nelle dimensioni e nell’ingombro: sacca robusta/zaino/trolley, possibilmente con lucchetto.

Sorvolo delle linee di Nasca è possibile scegliere liberamente di effettuare il sorvolo, prenotandolo e pagandolo direttamente in loco. E’ importante sapere che l’escursione è subordinata alle condizioni atmosferiche locali. Durante il periodo di alta stagione (soprattutto Luglio e Agosto) può diventare difficile sorvolare per un eccesso di richiesta rispetto ai posti disponibili. Pertanto a coloro che sono particolarmente interessati segnaliamo di prenotarla immediatamente al loro arrivo in Perù tramite la propria guida o accompagnatore. Si segnala che il pagamento (ca. Usd 110/130) è effettuabile solo in contanti con dollari americani. Il pagamento con carta di credito prevede una maggiorazione del 6% circa.

Durante le tappe di trasferimento consigliamo di consumare pasti veloci, per poi rilassarsi alla sera con cene calde in ristoranti locali o in hotel.

Affrontare questo straordinario viaggio significa vivere esperienze non abituali e sopportare alcuni disagi logistici, sicuramente accettabili, in cambio di realtà e paesaggi altrimenti non raggiungibili.

Basta avere una buona condizione fisica e un sentito spirito di adattamento e collaborazione.

Il resto viene da sé: il piacere di scoprire e conoscere, l’umiltà di imparare, di capire, di crescere.

Durante il volo intercontinentale consigliamo di portare nel bagaglio a mano, l’occorrente di prima necessità e la giacca a vento per ovviare al disagio dell’eventuale smarrimento del bagaglio.

L’ordine delle escursioni potrebbe variare. Garantiamo comunque tutte le escursioni indicate.

A bordo dei treni da/per Machu Picchu Pueblo è consentito solamente il trasporto di un bagaglio a mano (zaino o piccola borsa, del peso massimo di 5 kg.).

Prevedere quindi un bagaglio a mano con il necessario per le escursioni a Machu Picchu. Siete pregati di leggere accuratamente le norme di comportamento per la visita di Machu Picchu, riportate nelle Informazioni Utili.

Il biglietto d’ingresso a Machu Picchu consente la visita del sito archeologico. Dal 15 luglio 2011 non è più incluso l’ingresso a Huayna Picchu. Il Huayna Picchu è il “monte” che sovrasta Machu Picchu, il suo nome significa Montagna Giovane (l’immagine rappresentativa della cittadella).

Picco ripido, poco distante dalla spianata del sito archeologico, ha un sentiero, stretto e molto impegnativo che permette di raggiungere la vetta in circa quaranta minuti. Dalla sua cima si può ottenere una splendida visuale dell’antica città.

Chi fosse interessato deve provvedere ad acquistare un nuovo biglietto d’ingresso e a verificare la disponibilità all’accesso a Huayna Picchu, che è a numero chiuso.

Earth informa che tale salita è impegnativa ed è elevato il rischio di incidenti, pertanto viene sconsigliata.

 

VISITA DEL SITO ARCHEOLOGICO DI MACHU PICCHU –

Dal  1 luglio 2017, è In vigore una nuova regolamentazione dell’accesso al sito di Machu Picchu.

Questa nuova regolamentazione si attua nel rispetto del Regolamento del Turismo Sostenibile e della Visita Turistica per la Conservazione della cittadella Inca di Machu Picchu, approvato con delibera Ministeriale 070-2017 del Ministero della Cultura Peruviano.

 

Al fine di garantire un corretto flusso alle visite turistiche sono stati stabiliti 2 turni:
– Il primo turno di visita è previsto dalle ore 6 alle ore 12

– il secondo turno dalle ore 12 alle ore 17.30.
L’ingresso da diritto alla permanenza nel sito per massimo 4 ore, all’interno del turno previsto, esclusivamente con la presenza di una guida qualificata.

Per l’ingresso a Machu Picchu è necessario presentare il proprio passaporto.

 

– Considerato la varietà e qualità della cucina peruviana alcuni programmi prevedono il solo trattamento di prima colazione, in modo da consentire al viaggiatore più curioso, maggiore libertà nella scelta dei piatti tipici. I nostri referenti locali saranno a disposizione per suggerire i ristoranti più qualificati e caratteristici.

 

Affrontare questo straordinario viaggio significa vivere esperienze non abituali e sopportare alcuni disagi logistici, sicuramente accettabili, in cambio di realtà e paesaggi altrimenti non raggiungibili. Basta avere una buona condizione fisica e un sentito spirito di adattamento e collaborazione. Il resto viene da sé: il piacere di scoprire e conoscere, l’umiltà di imparare, di capire, di crescere.

 

 

INFORMIAMO CHE …

 

Particolari condizioni di ritardi o cancellazioni dei voli interni, problemi di viabilità, danni meccanici ai mezzi di trasporto possono determinare variazioni nello svolgimento dei servizi previsti e possono essere modificati a discrezione dei vari fornitori locali con servizi di pari categoria o di categoria superiore.

Il verificarsi di cause di forza maggiore quali scioperi, avverse condizioni atmosferiche, calamità naturali, disordini civili e militari, sommosse, atti di terrorismo ed altri fatti simili non sono imputabili all’organizzazione. Eventuali spese supplementari e prestazioni, che per tali cause dovessero venir meno, non potranno pertanto essere rimborsate. Inoltre l’organizzazione non è responsabile del mancato utilizzo di servizi dovuto a ritardi o cancellazioni dei vettori aerei.

Earth protegge i propri clienti con la Polizza “Viaggi Rischio Zero” (UnipolSai Assicurazioni).

La garanzia copre le conseguenze economiche derivanti da EVENTI FORTUITI E CASI DI FORZA MAGGIORE se, in conseguenza di eventi fortuiti e casi di forza maggiore quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: eventi atmosferici catastrofali (cicloni, inondazioni, terremoti, ecc.), eventi sociopolitici (scioperi, atti terroristici, guerre, colpi di stato, ecc.), condizioni atmosferiche avverse che impediscano il regolare svolgimento dei servizi turistici, si verifica, a viaggio iniziato, la modifica del viaggio rispetto a come era stato programmato.

Sono esclusi dalla garanzia gli esborsi causati da eventi conosciuti con un anticipo di almeno 2 giornate lavorative rispetto alla partenza del viaggio organizzato.

Le garanzie sono prestate fino alla concorrenza del costo del viaggio con il massimo comunque di € 2.700,00 per passeggero.

 

Sono esclusi dalla garanzia gli esborsi causati da:

  1. overbooking;
  2. eventi conosciuti con un anticipo di almeno 2 giornate lavorative rispetto alla partenza del viaggio organizzato;
  3. insolvenza, morosità o mancato adempimento di obbligazioni pecuniarie facenti capo all’organizzatore del viaggio e/o ai fornitori di servizi;
  4. dolo e colpa con previsione dell’organizzatore del viaggio e del passeggero;
  5. infortunio e malattia

Le mancate coincidenze dei mezzi di trasporto dovute alla non osservanza dei “connecting time” da parte del Tour Operator contraente non sono considerati eventi che danno diritto ad indennizzo.

Le prestazioni di Polizza e le Condizioni Generali di Contratto di Vendita di Pacchetti Turistici (Dec. Leg. N° 111 del 17.03.95 della Direttiva CEE 90/314) sono riportate nel sito earthviaggi.it. e in allegato alla presente. IN DEROGA A QUANTO PUBBLICATO SUL SITO, COMUNICHIAMO DI SEGUITO LE PENALI DI ANNULLAMENTO RELATIVE ALLA PRESENTE PRATICA.

 

Quote di partecipazione

Le quote di partecipazione indicate sono espresse in Euro e intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,22 USD. Una variazione del tasso di cambio indicato che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

 

Una variazione delle tariffe aeree e del tasso di cambio indicato che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determineranno una revisione delle quote.

La disponibilità dei voli è soggetta a riconferma al momento della effettiva prenotazione del viaggio. Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati.

Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

 

Minimo partecipanti

Per l’effettuazione di viaggi a date fisse può essere previsto un numero minimo di partecipanti secondo il tipo di pacchetto. L’eventuale NON raggiungimento del minimo previsto, ed il conseguente annullamento, sarà comunicato dall’organizzatore almeno 20 giorni prima della data di partenza del viaggio.

In alternativa all’annullamento, l’organizzatore, nei termini di tempo previsti, potrà proporre al turista lo stesso pacchetto o un pacchetto alternativo quantificandone, in forma scritta, di volta in volta, l’adeguamento della quota di partecipazione.

 

Recesso del consumatore (Penalità di annullamento)

In base alle Condizioni Generali di Contratto sul sito earthviaggi.it , al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell’articolo 9 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e indipendentemente dal pagamento dell’acconto previsto dall’articolo 7, 1° comma (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati a titolo di penale:

– Il premio della copertura assicurativa;

– La quota gestione pratica;

 

In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito www.earthviaggi.it, al consumatore che receda dal contratto prima della partenza, in caso di annullamento saranno addebitati a titolo di penale:

– Il premio della copertura assicurativa;

– La quota gestione pratica;

– Le seguenti percentuali sulla quota viaggio:

– penalità del 15% sino a 90 giorni prima della partenza del viaggio

– penalità del 25% da 89 a 60 giorni prima della partenza del viaggio

– penalità del 50% da 59 a 45 giorni prima della partenza del viaggio

– penalità del 75% da 44 a 29 giorni prima della partenza del viaggio

Nessun rimborso spetterà a chi rinuncerà dopo tale termine.

Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cost e voli di linea).

Si precisa che il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”.

In ogni caso, nessun rimborso spetta al consumatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale.

 

Assicurazioni

Per poter aderire ad una proposta di viaggio Earth by Enterprise S.r.l., il turista è tenuto a stipulare, al momento dell’iscrizione al viaggio, una polizza assicurativa a copertura delle spese derivanti sia dall’annullamento del viaggio, che da cure mediche per infortuni e malattie durante il viaggio, da danni al bagaglio, per prestazioni di assistenza alla persona durante il viaggio.

Earth by Enterprise S.r.l. ha previsto per i propri clienti la stipulazione di un pacchetto assicurativo riportato sul sito earthviaggi.it e allegato alla presente. I turisti che rinunciano a tali coperture assicurative dovranno dichiarare e, se richiesto, dimostrare di aver stipulato altra assicurazione che copra i medesimi rischi per le medesime somme assicurate.

 

Il costo del pacchetto assicurativo inclusivo, comprensivo di imposte di assicurazione e diritti d’agenzia, da calcolare sulla quota individuale di partecipazione omnicomprensiva (i.e. quota base, tasse aeroportuali, supplementi, etc) e da versare all’atto della prenotazione per persona ammonta a:

  • fino a una quota individuale di partecipazione di € 1.500,00 Euro     63,00
  • da € 1.500,00 a € 4.000,00 Euro     98,00
  • da € 4.000,00 a € 6.000,00 Euro   156,00
  • da € 6.000,00 a € 8.000,00 Euro   210,00
  • da € 8.000,00 a € 10.000,00 Euro   260,00

 

La garanzia annullamento assicura viaggi fino ad una quota individuale di partecipazione di € 10.000,00.

 

Le coperture assicurative prevedono:

– Garanzia Annullamento Viaggio UNIPOLSAI ASSICURAZIONI

– Assistenza Sanitaria e Rimborso spese Mediche UNIPOLSAI ASSICURAZIONI (capitale assicurato Euro 30.000,00)

– Assicurazione Bagaglio UNIPOLSAI ASSICURAZIONI (capitale assicurato Euro 750,00)

– Polizza “Viaggi Rischio Zero” UNIPOLSAI ASSICURAZIONI.

 

E’ possibile stipulare una polizza integrativa Rimborso Spese Mediche per elevare il massimale fino a Euro 150.000,00, corrispondendo un premio supplementare di Euro 60,00 per persona.

 

Un estratto delle Condizioni Generali di Assicurazione è pubblicato sul sito www.earthviaggi.it.

Il costo del pacchetto assicurativo e la quota di gestione pratica non sono mai rimborsabili.

 

Modulo iscrizione al viaggio

Per rispettare le procedure di prenotazione e garantire la regolare conferma dei servizi, oltre che per emettere le polizze previste e i biglietti aerei, occorre che Earth Cultura e Avventura sia in possesso dei riferimenti specifici indicati nel passaporto del passeggero.

 

Biglietto elettronico (e-ticket)

Per le procedure di prenotazione è indispensabile conoscere i dati indicati sul passaporto del passeggero. Gli estremi della prenotazione saranno stampati su carta semplice e trasmessi al passeggero con i documenti di viaggio, oppure via posta elettronica, via fax o posta ordinaria. Indicando al personale dei banchi check-in della compagnia prescelta, il proprio nome e cognome e la destinazione del volo, con il proprio passaporto, vi verrà consegnata la carta d’imbarco.

 

Documenti per l’espatrio

PERU’             Passaporto con validità residua di 6 mesi

Il passaporto deve essere firmato dall’intestatario nell’apposito spazio nella pagina dei dati e, al momento della partenza, deve avere una validità non inferiore a quella indicata.

La nostra organizzazione mette a disposizione sul sito www.earthviaggi.it una serie di informazioni relative ai documenti necessari per l’ingresso nei diversi Paesi. Poiché non si tratta di fonte ufficiale e poiché la normativa non è chiara ed è soggetta a frequenti modifiche, onde evitare inconvenienti nei luoghi di partenza, di transito e di arrivo, invitiamo a controllare personalmente presso le Autorità competenti e con largo anticipo, che i propri documenti siano in regola per il viaggio.

 

Disposizioni sanitarie

www.earthviaggi.it

 

Link per condizioni contrattuali e assicurative – www.earthviaggi.it/condizioni