|

Viaggio in Islanda | La mia prima Aurora Boreale (VIDEO)

Ero abituato a viaggiare in pantaloncini ed infradito. Qualche maglia e qualche canotta nello zaino e si partiva. Ero abituato a soffrire l’umidità, di quella che ti incolla i vestiti addosso e che ti fa diventare appiccicoso. 

 

 

Andiamo in Islanda a vedere l’Aurora Boreale? (Controlla le nostre partenze di Gennaio)

 

“Ma siete matti?” Ho subito riposto. E invece, con il passare dei minuti e dei giorni, la mia idea è cambiata. L’Aurora Boreale, questo fenomeno naturale da vedere almeno una volta nella vita, non potevo perdermelo. Non volevo.

Ma poi, siamo sicuro che Gennaio fosse il periodo migliore per vedere l’Aurora Boreale?
Lo era.

 

Quali sono i posti e i periodi migliori per vedere l’Aurora Boreale?Ne parlo meglio qui.

Cambio idea, cambio valigia e contenuto. Via costumi, infradito e.. anzi no. Quelli li porto. Sapete che esistono le lagune termali all’aperto in un contesto fantastico? Sapete che in molti hotel c’è la possibilità di farsi il bagno in una vasca di acqua bollente (all’aperto) mentre fuori c’è la neve? Quindi, un costume dovevo portarlo assolutamente!

Maglie in pile, giubbotto, cappello e guanti. Mi preparo. L’Islanda mi aspetta. Era la mia prima volta ad oggi, mentre scrivo sto organizzando la mia quarta e la mia quinta, sesta e settima (ci starò tutto il mese di Gennaio, vieni con me?)

Su questa collina di Kirkjufell abbiamo visto un’Aurora Boreale coloratissima!

 

Arrivo, alle dieci di mattina è ancora buio pesto. L’alba arriverà un’ora dopo. L’alba arancione sull’orizzonte dei ghiacci. Che inizio!

Ma volete sapere tutto adesso? Beh, faccio prima a raccontarvelo in un video no?

Eccolo! Buona visione!