|

Addetti ai bagagli beccati a trafficare cocaina

Beni per oltre un milione di euro, questa la fortuna accumulata da quattro dipendenti dello scalo di Malpensa, fino ad ora incensurati. La Guardia di finanza di Torino ha scoperto che erano proprio loro a garantire, all’insaputa dei datori di lavoro, l’uscita della cocaina dall’aeroporto milanese.

La droga purissima proveniva da Santo Domingo e arrivava a Malpensa in pacchi da 20/30 chili, all’interno di una stiva di servizio degli aeroplani. Uno degli indagati ritirava personalmente i pacchi e li consegnava ai complici, eludendo i normali controlli. Nel video le voci sgomente di due di loro, ormai consapevoli di esser stati scoperti.

[sc:adsense]