Alla ricerca dell’Aurora Boreale in Islanda | Viaggio di gruppo 25-31 Marzo

L’ISLANDA E L’AURORA BOREALE

DATE: 25 – 31 Marzo (ISCRIZIONI APERTE)

Voli disponibili da MILANO o ROMA o combinazioni con altri aeroporti

Leggi in questo articolo programma, prezzi ed itinerario.
Per altre info e prenotazioni

Scrivi a viaggidigruppo2017@gmail.com 

 

ITINERARIO

N.B. Ogni notte proveremo ad avvistare la mitica Aurora Boreale nei cieli stellati d’Islanda. Il programma potrebbe essere soggetto a cambiamenti dovuti ad un clima non sempre amico in Islanda!

 

Giorno 1 – (25 Marzo): Arrivo in Islanda. Senza perdere tempo ci immergiamo letteralmente nella cultura islandese, come? Niente di più semplice, con un bel bagno a Blue Lagoon!

 

Blue Lagoon – foto bustravel.is

Giorno 2 – (26 Marzo): È il momento di Muoversi alla volta del Circolo d’Oro, l’itinerario più turistico di tutta l’isola ma non per questo meno affascinante.
Visiteremo Thingvellir, oggi parco nazionale , ieri sede del primo parlamento d’Europa. Famoso anche dal punto di vista geologico, in quanto è qui che il continente Americano e quello Europeo si separano. In seguito vedremo uno dei fenomeni naturali che più caratterizza nell’immaginario comune l’Islanda, i Geyser. Lo Strokkur è un geyser che erutta in media ogni 10 minuti, creando stupore ogni volta fra i turisti al suo cospetto. Infine visiteremo Gullfoss, la cascata d’oro, una delle cascate più famose e spettacolari d’Islanda.

 

 

Riprenderemo il nostro viaggio on the road sulla leggendaria strada 1 che attraversa tutta l’isola. Ammireremo una delle cascate più famose al mondo Seljalandsfoss, dietro il quale sarà possibile passeggiare, neve permettendo e Gljùfrabùi, la cascata nascosta. Infine proveremo ad godere di un tramonto dal promontorio di Dyrholaey.  Pernotteremo nei pressi di Vik, il punto più a sud dell’isola.

 

foto Locationscout

Seljalandsfoss – foto Locationscout

 

Aurora Boreale su Vik

Aurora Boreale su Vik

Giorno 3 – (27 Marzo): La nostra giornata inizierà da Vik famosa per le sue distese di sabbia nera, di origine vulcanica.
Da Reynisdrangur e il suo basalto ripartirà la nostra spedizione. Attraverseremo la desolata zona ad est di Vik fino al canyon Fjaðrárgljúfur, nei pressi del villaggio Kirkjubaejarklaustur.

 

foto Placestoseeinyourlifetime.com

foto Placestoseeinyourlifetime.com

Ci dirigeremo quindi verso il parco naturale Skaftafell, dove potremmo avvicinarci a uno dei rami del più grande ghiacciaio d’Europa, il Vatnajökull, che si affaccia a poca distanza dalla Hringvegur. Qui vi sembrerà di rivivere le scene del film hollywoodiano Interstellar, girato qualche anno fa proprio in questo parco nazionale. Dormiremo ad Hofn, dove ci concederemo una cena a base di pesce nel caratteristico porticciolo. (Cena non inclusa)

 

Vatnajökull - foto sevennaturalwonders.org

Vatnajökull – foto sevennaturalwonders.org

Giorno 4 – (28 Marzo): Finalmente arriveremo in una delle zone peasaggisticamente più interessanti di tutta l’isola. Visiteremo Fjallsarlòn e Jokulsarlòn, due celebri lagune glaciali, nelle cui acque calme fluttuano gli Iceberg che si staccano dal Vatnajökull. Passeggeremo su Diamond Beach. Qui blocchi di ghiaccio scintillanti posano per le fotocamere dei viaggiatori sulla sabbia nera. Ripercorreremo la Ring Road in direzione opposta fermandoci ad ammirare un altro ramo del Vatnajolkull, il scenografico SvinafellJokull. Ancora on the road fino ad una delle protagoniste indiscusse dell’isola, Skogafoss, così bella da convincere Lonely Planet ad utilizzarla come copertina della famosa guida per viaggiatori. Concludiamo la giornata raggiungendo il nostro rifugio nei pressi di Hella.

 

 

Giorno 5 – (29 Marzo): In mattinata ancora un pò di relax, ci caleremo in quella che molto probabilmente è la piscina di acqua calda più sperduta al mondo, abbracciata dalle montagne che la circondano, Seljavallalaug.

 

foto dailymail.co.uk

foto dailymail.co.uk

Di nuovo in strada direzione civiltà. Il resto della giornata dedicata ad un giro per il centro della capitale Reykjavik.
Ci sposteremo in direzione nord, verso la penisola di Snaefellsness. Pernotteremo nel caratteristico villaggio di Grundafjordur, alle pendici del Kirkjufell, uno delle icone paesaggistiche islandesi.

 

Grundafjordur - foto jamessymington.co.uk

Grundafjordur – foto jamessymington.co.uk

Giorno 6 – (30 Marzo): Giornata dedicata alla visita della penisola Snaefellsness. Saliremo sulla collina di Helgafell, qui proveremo ad esprimere tre desideri salendo la collina senza mai voltarci e senza parlare.
Gireremo intorno all ghiacciaio Snaefellsjokull, celebre per essere stato scelto da Giulio Verne come punto di partenza del suo “viaggio al centro della terra”. Avremo la possibilità di visitare il museo dell’ hakarl, la carne di squalo putrefatta, antico e tradizionale cibo islandese. I più coraggiosi potranno partecipare ad una degustazione a fine visita. Ci avventureremo fra spiagge deserte, fari scintillanti e scogliere mozzafiato.
Saluteremo la selvaggia penisola per dirigerci verso la capitale, dove avremo la possibilità di assaggiare la carne di balena per cena.

 

 

Giorno 7 – (31 Marzo): Volo di ritorno.

PREZZI

1350 euro a persona (tasse incluse)

La quota comprende

 

• Volo aereo da Roma o Milano o combinazioni con altri aeroporti
• Tutti i trasferimenti in Islanda come indicato nell’itinerario dettagliato.
Pernottamenti in cottage, guesthouse e/o ostelli
• Assicurazione medica e bagaglio a mano

 

La quota non comprende

• Biglietto d’ingresso a Blue Lagoon
• Mance e spese personali
• Ingresso al museo della carne di squalo Hakarl
• Colazioni, pranzi, cene e bevande per l’intera durata del viaggio
• Quanto non espressamente menzionato alla voce “La quota comprende”
• Bagaglio da stiva

 

INFO E PRENOTAZIONI

Soltanto 8 posti disponibili.

Per altre info e prenotazioni

Scrivi a viaggidigruppo2017@gmail.com 

 

INFO SUI VOLI

(Al momento questi sono i voli operativi di riferimento ma potrebbero subire variazioni a seconda di prezzi e disponibilità)

 

 

VOLI DA ROMA

Andata 25 Marzo:
Roma Fiumicino – Copenhagen : ore 7:20 – 09:50
Copenhagen – Keflavik : ore 11:40 – 14:05

Ritorno 31 Marzo:
Keflavik – Dusseldorf : 00:45 – 06:05
Dusseldorf – Roma Fiumicino : 13:45 – 15:45

VOLI DA MILANO

Andata 25 Marzo:
Milano MALPENSA – Copenhagen : ore 07:05 – 09:10
Copenhagen – Keflavik : ore 11:40 – 14:05

Ritorno 31 Marzo:
Keflavik – Dusseldorf : 00:45 – 06:05
Dusseldorf – Milano LINATE 09:20 – 10:45 


Il programma di seguito riportato corrisponde a un viaggio prodotto, organizzato e gestito in ogni suo aspetto dall’agenzia viaggi Settantaduesimo Parallelo (Via M.Pagano 143 – 76125 Trani – p. IVA 07603920724 – http://lastminute.72parallelo.com ). I dettagli del viaggio sono riportati su questo sito in nome e per conto di Settantaduesimo Parallelo che sarà l’unico referente per il pagamento dei servizi di seguito riportati.

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.