Il giro del mondo con uno schiaffo

Uno di quei video che dopo pochi secondi ti rapiscono. Uno di quei video che ti fanno viaggiare soltanto visionandoli. Uno di quei video che diventano virali. Per una volta ci è riuscito un italiano. Si chiama Nicolò e in pochi minuti racchiude i suoi molteplici viaggi in una maniera curiosa: con uno schiaffo alla telecamera. Un centinaio di clip per raccontare i suoi viaggi nel 2013 in Messico, Usa, India, Spagna, Russia, Thailandia, Francia, Emirati Arabi, Paesi Baltici, Caraibi e tante altre destinazioni. Buona visione!

Niccolò, un video splendido in giro per il mondo. Presentati brevemente: che lavoro fai, passioni, viaggi, esperienze, tempo libero

Mi chiamo Nicolò, ho 22 anni e lavoro in agenzia di viaggi, ho asempre avuto la passione per la fotografia e per i viaggi e da circa un anno ho iniziato a fare video. Viaggio da prima di compiere un anno ma solo dopo i 18 anni ho iniziato a viaggiare da solo. Ho molti interessi, alcuni abbastanza assurdi, ma ultimamente ciò che occupa la maggiorparte del mio tempo libero sono la fotografia e il videomaking, interessi che sto coltivando con passione cercando di migliorarmi di giorno in giorno.


Quanti Paesi hai raccolto nel video?

Nel video ho raccolto credo una ventina di paesi, visitati tutti durante il 2013, tralasciandone forse un paio ma in generale l’On Off Volume due riassume i miei viaggi dello scorso anno sia per l’Italia che nel mondo, da solo o in compagnia

 

Quale Paese ti è piaciuto di più e perché?

Difficile scegliere un paese preferito, se vogliamo parlare di bellezza paesaggistica sono rimasto colpito dalla bellezza delle Seychelles ma anche dai vari safari in Kenya tra il 2009 e il 2011.. Sul piano delle persone senza dubbio l’India, paese in cui ho passato parecchio tempo e dove sono stato accolto come in una grande famiglia, persone stupende prive di malizia e lontane da ogni comportamento tipico della società occidentale. Sul piano culinario ho amato la Thailandia e il Marocco, due luoghi con cucine completamente diverse ma entrambe eccezionali.

 

Raccontaci le cose che ti hanno colpito di più di qualche Paese e che magari ti ha stupito

Un paese che è stato una piacevole sorpresa è stato l’Oman, pressochè sconosciuto ma ricco di bellezze paesaggistiche e architettoniche… Mi ha fatto letteralmente innamorare della cultura e dell’arte araba. Dall’altra parte invece c’è la Thailandia, in particolare il sud, delusione totale perchè ormai non è altro che una gigantesca trappola per turisti


Il video ha avuto più di 550.000 views. Ti aspettavi questo successo e soprattutto come ti è venuto in mente il montaggio con “lo schiaffo”?

Il video è stato accolto in maniera sorprendente dalla community italiana contando una decina di migliaia di views nei primi giorni dalla pubblicazione. Dopo il video del mitico Boban Pesov in cui consiglia il mio video, ho visto una seconda grande esplosione internazionale che mi ha portato ad essere condiviso da Lonely Planet Brazil e successivamente da YouTube stesso! Un “successo” del genere non me lo sarei mai aspettato sinceramente Il video è la seconda parte di un video pubblicato più di un anno fa che a sua volta è la rivisitazione di un video simile fatto da Roman Burch durante un suo viaggio, video dal quale ho preso l’idea dello “schiaffo”


Sogni nel cassetto? Come immagini il tuo futuro? Cosa consigli a chi vorrebbe intraprendere il tuo stesso cammino?

Un sogno nel cassetto è quello di diventare abbastanza bravo da diventare documentarista e girare il mondo per filmare animali e luoghi lontani! Ora come ora non ho idea di come potrebbe essere il mio futuro, spero solo di continuare a fare quello che mi piace
Per chi vuole cominciare a viaggiare c’è solo un consiglio da dare ovvero iniziate a risparmiare. Io da molto tempo ho adottato una mentalità molto simile a quella dei cinesi ovvero limitare al minimo le spese non necessarie, gli italiani hanno una mentalità molto sprecona secondo me… la colazione al bar la mattina, le sigarette, la discoteca e i drink al sabato sera, i vestiti alla moda eccetera.. Tutte cose che secondo me (se si vuole viaggiare) si potrebbero evitare. Ognuno spende come vuole i propri soldi, io preferisco spenderli in attrezzatura e viaggi per esempio

 

 

In bocca al lupo per tutto, lasciaci i tuoi contatti social!

Potete trovarmi su www.humansafari.it e su questi social:
YoutubeInstagramTwitterFacebook

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.