Le 10 domande più strane trovate sulle richieste dei visti

Un sito che si occupa di gestire online le richieste dei visti di immigrazione (GlobalVisa.com) ha elencato in una simpatica classifica, le dieci domande più strane ricevute da chi ha intenzione di tentare la fortuna in un altro Paese.

“Noi riceviamo un sacco di domande insolite durante il processo di richiesta del visto, ma, in generale, hanno a che fare con il territorio”, ha detto Liam Parry.

“Quando qualcuno si trasferisce all’estero, passando da una cultura e un modo di vivere a un altro, c’è sicuramente un elemento di incomprensione su leggi e costumi del Paese in cui ci si sposta”

Ecco la classifica delle 10 domande più strane!

1 – “Potrò incontrare Elton John quando mi sarò trasferito in Inghilterra?

2 – La Regina è amica di tutti?

3 – “E’ più facile trovare moglie in Inghilterra? Qui faccio fatica.

4 – “E’ vero che  cocaina è legale in Colombia?

5 – “Per andare in Portogallo, il visto serve solo se arrivo in aereo o anche se vado in barca?

6 – “Per entrare in Australia è necessario avere precedenti penali?
[molti dei primi coloni australiani erano condannati inglesi mandati in esilio]

7- “Negli USA è possibile sposare un’automobile?

8 – “Ho commesso un grave crimine, ma non mi hanno scoperto. Una volta che mi sarò trasferito sarò al sicuro?

9 – “Vivendo negli USA, potro’ diventare una star di successo?”

10 – “E’ illegale non parlare olandese lì da voi?”

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.