I 5 tipi di sbronza – Le cose da sapere dopo una bevuta di troppo

LE SBRONZE.
Quale miglior ispirazione di un Sabato sera inoltrato e ormai concluso per scrivere un post sulle sbronze?

alcohol-boy-drunk-party-photography-vodka-Favim.com-46882_large

Ce ne sono fondamentalmente di 5 diversi tipi ad esempio…

1. SBRONZA ROMANTICA. Fermo restando che il cellulare dovrebbe rimanere oggetto bandito in caso di abuso di alcool, quando capita di superare il limite ecco che il pollice diventa il nostro peggior nemico. Una sbronza romantica imperversa nella nostra psiche e va automaticamente a selezionare il numero delle tue ultime tre ex digitando lo stesso messaggio: “Mi manchi, ti amo, sono stato uno stronzo.. ti voglio vedere!”. Sei talmente fortunato che delle 3 che hai contattato, una è sposata, l’altra ti risponde con un “bevuto anche stasera eh?” e la terza ha cambiato numero e ricevi un sms con scritto “Sono Franco! Chi minchia sei?”.

2- SBRONZA ADRENALINICA. Sei carico come Rocky che grida “Adriana”, come Zequila che litiga con Pappalardo, come Pappalardo che grida “Ricominciamo” o come un sordo che grida “per fortuna che non sento ste cagate”. Ogni sguardo per te è una sfida e vai testa a testa con chiunque ti tagli la strada in discoteca che Ibrahimovic in confronto è socievole come un chierichetto la domenica mattina. Continui a bere e mischiare alcool finché non finisci la serata sorprendentemente abbracciato al water.

3. SBRONZA LATIN LOVER. Non ne lasci una. Ti limoneresti anche un comodino dell’Ikea. Fai occhiolini a destra e manca tanto che perdi due decimi per occhio. Mandi lo stesso messaggio a due terzi della rubrica sperando in un aggancio last minute, peccato che uno sei destinatari fosse tuo padre che ti scrive “smettila di drogarti che se non ti muovi a tornare cambio la serratura e dormi sulle scale” inoltrandoti anche il numero del telefono azzurro.

4. SBRONZA POETICA. È sempre colpa del cellulare ma questa volta i freni inibitori inesistenti ti lasciano mandare sms colmi di frasi poetiche o pezzi di canzoni. Ex che non sentivi da anni o cotte amorose finalmente confessate, magari inutilmente, perché lei è a tre metri da te avvinghiata a un gorilla con i capelli. Ma tu hai un cuore grande e le dedichi uno status con tanto di emoticon amorosa. Bravo pirla, meriteresti una standing ovation. Di schiaffi.

5. SBRONZA AMICHEVOLE. Abbracci tutti. Conoscenti e non. Chiunque si trovi nel raggio di dieci metri da te merita un abbraccio, un’esplosione di amicizia che nemmeno Tardelli dopo il gol ai Mondiali 82 abbracciò così tanta gente. Abbracci uomini ma soprattutto donne. Il problema è che poi i compagni di queste donne vorebbero abbracciarti con i pugni chiusi. Il tuo motto è “Don’t worry be happy” e giri con una collanina e/o bracciale jamaicano per esportare al mondo questa filosofia di vita. Sei talmente amico di tutti che finisci la serata abbandonato in un angolo, te e la tua fedele bottiglia di birra. Per l’uomo che non deve chiedere mai.

Daniel Mazza

VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI? CLICCA QUI!

ALTRI ARTICOLI DEL BLOG

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.