La Cina inaugura il maxi-aeroporto ideato da Fuksas

fuksas

A cinque anni dall’aggiudicazione del concorso che ha affidato allo studio Fuksas l’incarico per la progettazione del terminal cinese, e’ tutto pronto per l’inaugurazione del 28 novembre. Shenzhen è una delle più importanti sedi industriali e una meta turistica molto popolare. E l’aeroporto internazionale Bao’an è il quarto per grandezza in Cina dopo Pechino, Shanghai e Guangzhou. Il concept del progetto rimanda all’immagine di una scultura dalla forma organica. La struttura dell’edificio è in acciaio con sottostruttura in cemento armato. La pelle che avvolge la struttura, sia all’interno che all’ esterno, riporta il motivo del ‘nido d’ape’. La facciata di 300mila mq è composta da pannelli in metallo e pannelli in vetro di diversa dimensione e parzialmente apribili. Un maxi-progetto dove la copertura arriva fino a 80 m. Attraverso il suo doppio strato, la pelle permette alla luce naturale di filtrare e di creare giochi di luce, e al suo interno nasconde tutto il sistema degli impianti.

Shenzhen-Baoan-International-Airport-©-Archivio-Fuksas

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.