Canada: macchina per biglietto della metro guasta, passeggeri lasciano soldi sull’obliteratrice

L’onestà degli ormai miei compatrioti canadesi non cessa di sorprendermi”

20131109_torontometro

Con queste parole un napoletano residente da circa 20 anni in Canada scrive a Il Mattino per raccontare l’ultimo episodio avvenuto a Toronto.


In una stazione della metropolitana nella quale la macchina per obliterale il biglietto era fuori servizio, infatti i passeggeri hanno deciso di pagare comunque il biglietto “lasciando i soldi incustoditi sull’obliteratrice per poi entrare e prendere il treno”, nonostante non fosse presente nessun controllore o nessun cartello che lo richiedesse.

“Il tutto senza che nessuno si sorprendesse dell’atto di profonda civiltà e nessuno ha toccato un centesimo” racconta piacevolmente sorpreso il napoletano trapiantato in Canada, che conclude: “Se una cosa del genere non l’avessi vista con i miei occhi, non ci avrei mai creduto”.

Di Aurora ScudieriFonte

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.