Incidente di San Francisco, il pilota dello schianto era ancora in fase di addestramento

Boeing 777 Crashes At San Francisco Airport

Nuovi incredibili dettagli stanno emergendo sullo schianto che ha coinvolto un Boeing 777 della Asiana Airlineas schiantatosi a San Francisco sabato scorso: il pilota, definito esperto dalla compagnia, era in realtà in fase di addestramento su quel tipo di aeroplano. Inoltre una delle due vittime, una ragazza cinese, potrebbe non essere morta per lo schianto quanto invece essere stata investita da un mezzo di soccorso appena fuori dal velivolo.

 

incidente-aereo-san-francisco

Il pilota in formazione – Il comandante del Boeing 777 dell’Asiana Airlines è un pilota esperto, ma ancora in corso di formazione su quel genere di velivolo. Lo rende noto la compagnia aerea sudcoreana. Lee Kang-kuk, 46 anni, ha alle spalle oltre 9.000 ore di volo ma solo 43 sul Boeing 777, uno dei modelli più grandi al mondo. Durante il volo il pilota era sotto la supervisione di un istruttore esperto, che agiva come copilota.

 

v

Una vittima investita dai pompieri – Inoltre, dramma nel dramma, una delle ragazzine cinesi morta nell’incidente potrebbe essere stata investita da uno dei veicoli di soccorso. La sedicenne è stata trovata vicino a uno degli scivoli di emergenza del volo 214. E’ in corso un’autopsia per determinare se la teenager sia rimasta vittima di un automezzo dei vigili del fuoco. Secondo il capo dei pompieri di San Francisco Joanne Hayes-White, le ferite della ragazza sono spiegabili con il fatto che possa essere stata travolta da un veicolo. “Potrebbe essere stato uno dei nostri mezzi che si è aggiunto alle ferite già riportate, oppure un altro veicolo. Sarà parte della nostra inchiesta”, ha detto la Hayes-White.

TgCom

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.