Pianta chiodo sull'aereo in volo denunciato 29enne di Bagheria

L’uomo si era imbarcato sul volo Palermo – Bari e ha piantato un chiodo vicino a un finestrino. Poi ha diffuso un messaggio in rete: “Pericolo terrorismo”. Denunciato per procurato allarme, trasporto di materiale pericoloso e danneggiamento

Ha piantato un chiodo di ferro lungo cinque centimetri dietro una tendina parasole davanti a un finestrino di un aereo della compagnia Blue Panorama Airlines mentre era in volo tra Palermo e Bari; successivamente ha diffuso un messaggio in rete dal titolo “Pericolo terrorismo”, paventando un presunto allarme e un rischio per la sicurezza di quel velivolo.

Le indagini degli investigatori della polizia di frontiera dell’aeroporto di Fiumicino, diretti da Antonio Del Greco, hanno permesso di scoprire, oltre alla presenza del chiodo sull’aereo momentaneamente in sosta al Leonardo da Vinci, l’autore del gesto, G.R., 29 anni di Bagheria. L’uomo e’ stato denunciato per procurato allarme, trasporto di materiale pericoloso e danneggiamento.

L’uomo si era imbarcato sul volo a Palermo e, una volta a bordo, ha conficcato il chiodo. Appena giunta agli investigatori della Polaria la segnalazione del messaggio allarmistico diffuso in rete, sono scattate verifiche incrociate, anche con la collaborazione del personale tecnico della compagnia aerea, che hanno permesso di arrivare, ieri pomeriggio, alla scoperta del chiodo conficcato nel velivolo, che comunque non avrebbe potuto creare problemi per la sicurezza, e quindi di risalire all’autore del procurato allarme.

Repubblica.it

CTRL + Q to Enable/Disable GoPhoto.it

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.