2013 a Sydney: i fuochi più belli del Mondo

Ho appena vissuto il mio primo Natale Australiano. Cenone sostituito dal barbecue in spiaggia, il Babbo Natale volante con le renne sostituito dai surfers che volano sì, ma sulle onde e una marea di gente, me compreso, buttata in spiaggia con cappellino rosso e bianco. Tutto davvero bello ma per chi, come me è abitutato al freddo di Torino, la corsa ai regali dell’ultimo secondo tra il gelo e la neve, correndo in fretta e furia a casa per piazzare il regalino sotto l’albero, beh come nasconderlo.. la malinconia c’è stata e non poca!

 

 Bene, quindi superiamo il Natale con la gioia nel cuore perchè il 26 arriva il Boxing Day che coincide con l’inizio dei saldi. Il Boxing Day è una festività del Regno Unito, Canada, Nuova Zelanda, Australia, Guatemala e, in generale, tutti i Paesi che fanno parte del Commonwealth delle nazioni che hanno popolazione di religione prevalentemente cristiana. È basata sul regalare doni ai membri meno fortunati della società ma come già detto, contemporaneamente, il Boxing Day in molti paesi è associato all’inizio dei saldi.

 

Ma lo spettacolo vero in Australia deve ancora arrivare. Ci avviciniamo pian piano al Capodanno e l’occasione di ammirare i fuochi d’artificio del 31 sull’Harbour Bridge è imperdibile. Nulla di nuovo per chi vive qui dato che ogni Sabato sera alle 21 c’è uno spettacolo pirotecnico di fuochi a Darling Harbour, il bellissimo porto di Sydney che ospita alcuni tra i locali più belli della città. Tutto il paese offre molti modi diversi per sperimentare lo stile di vita australiano e incontrare la gente del posto.

Darling Harbour

Sydney Harbour è uno dei luoghi più spettacolari al mondo dove salutare il nuovo anno. Più di un milione di persone partecipa ai festeggiamenti che sono uno degli eventi gratuiti e aperti al pubblico più grandi del mondo. I 65 chilometri del lungomare offrono molteplici punti dove gruppi di amici e famiglie possono radunarsi per ammirare il grande spettacolo. Negli ultimi secondi che precedono la mezzanotte del 31 dicembre, Sydney diventa la capitale mondiale del Capodanno quando il Sydney Harbour Bridge si illumina con un abbagliante spettacolo pirotecnico che viene trasmesso a milioni di spettatori in tutto il mondo.

 

 La cosa bella di questo evento è l’organizzazione. Più di 70 aree attrezzate in tutta Sydney per godersi questo spettacolo che, a dire il vero, comincia dalle 18 del pomeriggio. Show acrobatici di aerei che lasciano scritte nel cielo, navi che “sfilano” sotto il ponte, fuochi di preparazione e tanto altro ci accompagnano fino al countdown finale. E’ possibile collegarsi a una radio locale che oltre al conto alla rovescia trasmetterà musica che andrà a ritmo con i fuochi. Avete capito bene, i fuochi sono a ritmo di musica. Quest’anno la madrina d’eccezione è stata una stupenda Australiana DOC: Kylie Minogue.

3, 2, 1 . . . 2013!

 

Ogni fino anno si tirano le somme. Com’è stato l’anno appena trascorso, si ripercorre ciò che abbiamo vissuto, verifichiamo se avremmo potuto agire in maniera diversa e io, nel mio piccolo, ho voluto esporre una mia riflessione la sera del 31, pubblicandola sul mio profilo Facebook.

“A Sydney siamo già al 31. Che dire, un 2012 che se ne sta andando e che come tutti gli anni ha portato cose buone e cose meno buone. Credo che nulla sia da buttare perchè per ogni esperienza negativa che abbiamo vissuto c’è sempre qualcosa da imparare. Questo 2012 mi ha permesso di viaggiare molto, di fare sacrifici per arrivare al sogno che inseguivo da sempre, mi ha fatto scoprire persone che consideravo amici e invece si sono rivelati fratelli, mi ha fatto capire quant’è importante il calore della propria famiglia, ho capito che anche a comportarsi bene ci sarà sempre qualcuno a puntarti il dito contro ma non è per questo che si deve iniziare a comportarsi diversamente perchè ogni volta che si va a dormire non c’è cuscino migliore di una coscienza pulita. Ho imparato che NOI siamo la cosa più importante che abbiamo nella nostra Vita e se impariamo a “trattarci bene” ne trarranno dei benifici tutti coloro che ci stanno attorno: fidanzate/i, genitori, amici e colleghi. Ho imparato che le cose materiali sono solo “cose”. Non c’è nulla di più bello della sensazione di vivere qualcosa che ti faccia sentire vivo ogni giorno. E’ questo l’obiettivo che spero ognuno di Voi possa raggiungere in questo nuovo anno. Cercate sempre il meglio x Voi stessi, perchè la Vita è una sola e non va sprecata. Voglio che ogni giorno del 2013 io possa arrivare alla sera appoggiando la testa sul cuscino felice per quello che sto cercando di raggiungere. Non voglio che sia facile, voglio che ne valga la pena.

Festeggiate alla GRANDE, ma festeggiate con la TESTA!
Buon Anno Nuovo a Voi che mi tenete compagnia! BUON 2013″

 

Daniel Mazza

Seguimi su: Facebook o Twitter

 

 

 

 

Alla prossima puntata!

 

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.