Malore per pilota Lufthansa, passeggero 'eroe' salva l'aereo

Un passeggero con licenza di volo, che era a bordo di un aereo Lufthansa, ha preso il posto del pilota improvvisamente colpito da un malore ed ha compiuto un atterraggio di emergenza a Dublino. Una portavoce della compagnia tedesca ha confermato l’episodio rivelato dal quotidiano ‘Irish Indipendent’ e ha definito “un eroe” il passeggero, in possesso di una licenza per guidare aerei B747.

Il volo Lufthansa LH 403 era decollato dall’aeroporto americano newyorchese di Newark ed era diretto a Francoforte con 264 passeggeri a bordo. Quando l’aereo era in volo sull’atlantico il pilota e’ stato improvvisamente colpito da una fortissima emicrania. A quel punto si e’ messo ai comandi il passeggero, che secondo le informazioni raccolte dai media tedeschi sarebbe impiegato come pilota presso la compagnia tedesca “Air Berlin”.
L’aereo ha cosi’ potuto atterrare senza difficolta’ alle 5.30 all’aeroporto di Dublino, con il pilota malato che e’ stato subito condotto in ospedale. Dopo sette ore di sosta nella capitale irlandese l’aereo della Lufthansa ha potuto riprendere il volo verso Francoforte grazie all’arrivo di un nuovo equipaggio.

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.