Melbourne, un coccodrillo tra i bagagli

Panico all’aeroporto di Melbourne, un coccodrillo si aggirava tra i bagagli

Il personale delle linee aeree è abituato ai passeggeri aggressivi, ma gli addetti ai bagagli dell’aeroporto di Melbourne, in Australia, non erano preparati a un viaggiatore particolarmente scorbutico: quando hanno aperto la stiva di un aereo Qantas proveniente da Brisbane. Un piccolo coccodrillo era riuscito a uscire dalla sua gabbia e circolava liberamente fra i bagagli. Un portavoce della Qantas ha confermato oggi l”evasioné, avvenuta lunedì scorso, precisando che il coccodrillo, meno di un metro di lunghezza, è stato prontamente catturato e rinchiuso di nuovo in gabbia. Ha aggiunto che il rettile era stato spedito da un cliente della compagnia di trasporti in joint venture con la Qantas, Australian Air Express. “L’animale è stato messo al sicuro rapidamente e senza incidenti quando l’aereo è atterrato a Melbourne”, ha detto il portavoce. “Le indagini si concentrano ora sulle procedure di consegna e di carico seguite per questo particolare tipo di spedizione”, ha aggiunto

© Copyright ANSA

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.