L’aereo ipersonico fallisce il test: New York-Londra in un’ora

L’esperimento è avvenuto martedì scorso, quando il primo velivolo ipersonico è rimasto in volo per 15 secondi.

New York – È fallito l’esperimento di volo del primo aereo militare ipersonico senza pilota : L’X-51A Waverider, che avrebbe dovuto raggiungere la velocità di oltre settemila kmh e rimanere in volo per circa cinque minuti, è precipitato in mare dopo solo 15 secondi.

Il velivolo, lungo sei metri, era stato lanciato lo scorso martedì da un bombardiere B-52 dell’aeronautica Usa al largo delle coste della California ed era stato progettato per sfondare la soglia di Mach 6, ossia sei volte la velocità del suono, e mantenerla per 300 secondi. Ad una velocità tale si potrebbe percorrere la tratta Londra – New York in meno di un’ora.

 

 

 

Qualcosa però è andato storto, e un guasto ad una delle alette di controllo del velivolo ha fatto si che il reattore non riuscisse neppure ad accendersi. Al momento di sganciarsi, una volta che il bombardiere aveva raggiunto l’altezza di 15 mila metri, non c’è stata l’accelerata e l’aereo ha quindi perso il controllo precipitando in mare.

 

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.