Dimenticato su aereo, aiuto via Twitter

Dimenticato su un aereo, un passeggero paraplegico ha dovuto chiedere aiuto via Twitter

 

(ANSA) RIO DE JANEIRO – E’ accaduto allo scrittore brasiliano Marcelo Rubens Paiva, ‘intrappolato’ con la sua sedia a rotelle su un velivolo della Tam all’aeroporto Congonhas di San Paolo. Dalla prima richiesta di soccorso e’ passata circa un’ora prima che un membro dell’equipaggio rientrasse nell’aereo a ‘liberare’ l’uomo. Non vedendo arrivare nessuno, ha lanciato così un messaggio di SOS via Twitter1 , dove scrive: “Sono stato dimenticato dalla TAM all’interno di un aereo. Volo 3971. In Congonhas. Potete chiamare e chiedere aiuto? Aiuto!”. Poco dopo un altro tweet dallo scrittore2 : “Il pilota se n’è andato e sono stato dimenticato – aggiungendo scherzando – Ruberò questo Airbus. Sarà facile da pilotare?”. Dopo più di un’ora un membro dell’equipaggio ha finalmente raggiunto lo scrittore Marcelo Rubens Paiva per aiutarlo a scendere, anche se la compagnia pare che si sia giustificata del ritardo spiegando che l’ascensore era occupato da altri aerei

«In 30 anni di viaggi in aereo, mi è accaduto già una decina di volte, ma ultimamente era più raro»

In una nota, la Tam ha reso noto che l’ascensore speciale per il ritiro del passeggero era occupato in altri voli, di qui l’imprevisto.

 

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.