Ufo all’aeroporto di Bergamo?

Una foto pubblicata sull’Eco di Bergamo alimenta l’ennesimo sospetto (bufala) di presenza aliena

 

L’idea della presenza sul nostro pianeta di oggetti volanti di provenienza extraterrena non smette mai di affascinare e suggestionare tante persone. Sull’Eco di Bergamo è stata pubblicata una foto, inviata da un lettore, che mostra un “misterioso disco” di colore rosso in volo sul cielo dell’aeroporto di Orio.

L’autore dello scatto dice di aver inviato il file dell’immagine al Centro Ufologico Nazionale di Roma. Questa la descrizione del quotidiano bergamasco:

«Fotografando un aereo in atterraggio, ho immortalato anche un oggetto volante sconosciuto proprio sopra il velivolo». È il racconto di Manuel Suardi, 38 anni, di Bergamo, che ieri ha inviato questa fotografia al giornale. Nell’immagine si vede un aereo in atterraggio all’aeroporto di Orio e, poco sopra, un misterioso «disco» di colore rosso scuro. «Ho scattato la foto una settimana fa – racconta Suardi – verso le 15,30 da Grassobbio, utilizzando la mia Nikon D90 con un obiettivo 70-300. All’inizio non mi sono accorto del disco, poi guardando l’immagine al computer l’ho notato. Guardando la foto su uno schermo ad alta definizione, ho visto anche due puntini neri vicino all’oggetto». «Ho inviato l’immagine al Centro ufologico nazionale di Roma – prosegue Suardi – e mi hanno chiesto di inviare il file originale per compiere altre verifiche. Non sembrerebbe, infatti, né un elicottero, né un altro tipo di velivolo conosciuto».

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.