Rossella Urru sbarca a Ciampino

Il momento del ritorno in Italia di Rossella Urru, la cooperante rilasciata ieri dopo mesi di prigionia. Ad attenderla, il premier Mario Monti e i suoi genitori

Era stata sequestrata lo scorso 23 ottobre nel sud dell’Algeria. «Spero di tornare presto in Africa»

«Bentornata in Italia, mai benvenuto è stato dato con tanto calore, con tanta gioia».
Sono le prime parole con le quali il presidente del Consiglio Mario Monti ha accolto il ritorno in Italia di Rossella Urru.
«I suoi famigliari hanno avuto una forza straordinaria, l’Italia e la Sardegna in primo luogo hanno manifestato grande affetto e grande palpitazione per lei.

«Volevo solamente ringraziare per tutto il lavoro che c’è stato per farmi tornare a casa. Ringrazio tantissimo il ministero degli Esteri, l’unità di crisi. Sto Bene, spero di continuare a lavorare nella cooperazione»

Foto: LaPresse

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.