A Washington l'asfalto bollente inghiotte l'aereo

Una temperatura fuori dal normale – quasi 39 gradi – e il jet resta a terra con le ruote incastrate nell’asfalto: complice l’ondata di caldo anomala, la pavimentazione bollente si è ammorbidita a tal punto da impedire al piccolo velivolo di staccarsi dal suolo. È successo venerdì all’aeroporto di Washington, dove assicurano di non aver mai assistito a un caso simile. «Abbiamo avuto giornate molto più afose, ma è la prima volta che accade», ha raccontato un responsabile. Una risposta che certo non sarà piaciuta ai 35 passeggeri che hanno dovuto aspettare più di tre ore prima di ripartire in direzione Charleston.

 

Fonte: LaStampa.it

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.