Le hostess si spogliano per beneficenza

 

Una cosa è certa Michael O’Leary, padrone di Ryanair, sa come far pubblicità alla sua compagnia. Tra notizie false messe in giro ad arte per il primo di aprile, e campagne innovative, il miliardario è diventato il re dei cieli. O’Leary ha presentato all’Alexander Hotel di Dublino il calendario di Ryanair 2012. Come ogni anno la compagnia di low cost non ha arruolato celebri modelle ma ha chiesto alle hostess di posare in slip e reggiseno. Una richiesta non politicamente scorretta ma che le giovani in questione hanno accettato per beneficenza: i proventi del calendario infatti andranno all’associazione Debra’s Butterfly Children che consentira’ a 50 famiglie (provenienti da tutta Europa), con bambini che soffrono di EB (Epidermolisi Bollosa), di trascorrere una settimana di pausa nella struttura vacanze di Debra a Malaga, in Spagna. Le hostess Ryanair posano dal 2008 per il calendario e ogni anno scelgono un’associazione diversa a cui devolvere i ricavati, finora per un totale di 500.000 sterline. I calendari si possono acquistare a bordo dei voli Ryanair e sul sito della compagnia. Alla presentazione del calendario O’Leary, per correttezza, si è messo a nudo con le sue hostess tra accappatoio, boccaglio e bermudoni.

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.