Partorisce in aereo.

PARIGI (FRANCIA) – Fiocco azzurro a bordo di un aereo Alitalia sulla linea Milano-Parigi. Una cittadina francese ieri sera ha dato alla luce il suo bimbo sui sedili del velivolo, pochi minuti dopo l’atterraggio nello scalo parigino Charles De Gaulle, tra gli applausi dei passeggeri e dell’equipaggio. La neo mamma, hanno riferito fonti aeroportuali, viaggiava sul volo Az 3508, partito 45 minuti prima circa da Linate in direzione Parigi, quando ha accusato le prime contrazioni. La donna francese, che parlava molto bene l’italiano, ha avvertito una hostess dei dolori e del rischio di un parto imminente.

IL PARTO IN AEREO. Nessun medico a bordo: le hostess si sono improvvisate così infermiere per assistere la donna durante le doglie. Il comandante di bordo, Marco Corbetta, si è subito attivato per far trovare pronta un’ambulanza sulla pista d’atterraggio a Parigi. Il volo è stato fatto atterrare con massima priorità, alle 19:21, prima del previsto. Ma, quando l’aereo ha toccato terra, ci si è resi conto che il bimbo aveva fretta di nascere e voleva farlo a tutti i costi nell’aereo. C’è stato appena il tempo di far sbarcare regolarmente i passeggeri delle prime file per agevolare l’intervento dello staff medico, già accorso sul posto. Un maschietto di circa 3 kg è nato pochi minuti dopo, alle 19:35, tra il sollievo dell’equipaggio e gli applausi dei passeggeri rimasti a bordo. La famiglia è stata poi trasferita in ambulanza in un ospedale parigino. L’ultimo fiocco azzurro per un volo Alitalia risale a 14 anni fa quando, nel novembre del 1997, un bimbo nacque a bordo di un aereo in viaggio tra Bombay e Roma. Ma quella volta il lieto evento accadde proprio in volo, tra i cieli.

Comments

comments

Daniel Mazza
Viaggiatore classe '88, blogger per passione e creatore di MondoAeroporto. Il 2014 mi ha regalato un libro. Vivo con la valigia pronta e con il sorriso in tasca.